La grande musica classica a Napoli, gli appuntamenti di gennaio

musica classica napoli gennaio

Sono molte le iniziative che vedono Napoli protagonista di grandi incontri di musica classica per il mese di Gennaio 2013. Ve ne segnaliamo solo alcuni delle 3 delle più grandi istituzioni musicali napoletane : il Centro di Musica Antica Pietà de’ Turchini, la Associazione Alessandro Scarlatti e il Teatro di San Carlo.

Il Centro di Musica Antica Pietà de’ Turchini

È un’Associazione senza scopo di lucro nata nel 1997 per la valorizzazione artistica e di ricerca interdisciplinare del patrimonio musicale e teatrale napoletano dei secoli XVI-XVIII. Trasformatasi in fondazione nel 2010 è attiva nella produzione e diffusione di spettacoli musicali dal vivo e nella formazione altamente qualificata di giovani musicisti e cantanti facendo rivivere la tradizione dei 4 antichi Conservatori napoletani. Il suo Centro di Musica Antica ha sede nello splendido Monastero e nella Chiesa di Santa Caterina da Siena dove si svolgono i concerti.

Gli incontri per gennaio 2013 sono:

  • Venerdì 18 gennaio 2013 alle ore 20.30, nella chiesa di S. Caterina da Siena in via S. Caterina, 38 Napoli: concerto del chitarrista Stefano Grondona dal titolo “Il suono di Torres”. Musiche di Domenico Scarlatti, Enrique Granados – Miguel Llobet,Isaac Albéniz – Andrés Segovia, Manuel De Falla – Prezzo 10 euro. Over 60 e Under 30 € 7,00 Informazioni 081 402395

  • Domenica 27 gennaio 2013 alle ore 18.30, nella chiesa di S. Caterina da Siena in via S. Caterina, 38 Napoli: Il Quartetto d’archi Gagliano, in REQUIEM in Re minore, K.626 con Carlo Dumont e Carlo Coppola violini Paolo Di Lorenzo viola Raffaele Sorrentino cello. Wolfgang Amadeus Mozart (1756 – 1791) / Fran Xaver Sussmayr (1766 – 1803) il Requiem in Re minore, K.626, nella trascrizione per quartetto d’archi del 1803 di Peter Lichtenthal. Prezzo 10 euro. Over 60 e Under 30 € 7,00 Informazioni 081 402395

Associazione Alessandro Scarlatti

L’associazione fu fondata nel 1919 con l’intento di diffondere la conoscenza della musica italiana. Tra i fondatori della Scarlatti non solo musicisti come Emilia Gubitosi, Franco Michele Napolitano ,Vincenzo Vitale, ma anche scrittori come Salvatore Di Giacomo e personaggi del modo culturale come Maria De Sanna. Con una vastissima attività sociale è considerata come la maggiore istituzione musicale napoletana attiva, dopo il teatro di San Carlo.

  • Giovedì 17 gennaio 2013 alle ore 20.00, nella chiesa dei SS. Marcellino e Festo (Largo S. Marcellino):  “Il salotto musicale di Aurora Sanseverino”. Prezzo 5 euro.

  • Giovedì 24 gennaio 2013 ore 21 Auditorium di Castel Sant’Elmo alain meunier anne le bozec. alain meunier, violoncello, anne le bozec, pianoforte versione integrale delle sonate per violoncello e pianoforte di ludwig van beethoven . Prezzi da 8 a 25 euro.

  • Martedì 29 gennaio 2013 ore 21 Auditorium di Castel Sant’Elmo: solisti dell’amsterdam baroque orchestra ton koopman. tini mathot, clavicembalo, patrizia marisaldi, clavicembalo, lorenzo feder, clavicembalo, catherine manson, violin 1, david rabinovich,violin 2, deirdre dowling, viola, werner matzke, violoncello, alberto rasi, violone, ton koopman, clavicembalo e direttore. Musiche di johann sebastian bach concerto per 3 clavicembali in do maggiore bwv 1064 \concerto per 2 clavicembali in do minore bwv 1060 \concerto per 3 clavicembali in re minore bwv 1063, antonio vivaldi – concerto per 4 clavicembali in fa maggiore op. 3 n. 7 rv 567 ( rev. koopman), johann sebastian bach – concerto per 2 clavicembali in do minore bwv 1062 concerto per 4 clavicembali in la minore bwv 1065 singolo concerto. Prezzi da 8 a 25 euro.

Teatro di San Carlo

Il Teatro di San Carlo è tra i più famosi e importanti teatri d’opera al mondo. Costruito nel 1737 per volontà del Re Carlo III di Borbone, il “Massimo” napoletano è nato 41 anni prima della Scala di Milano e 55 anni prima della Fenice di Venezia. Importante già lo spettacolo inaugurale, nel 1737, con l’”Achille in Sciro” di Pietro Metastasio, con musica di Domenico Sarro e “due balli per intermezzo” creati da Gaetano Grossatesta.

  • Da martedi’ 22 al 29 gennaio 2013 “Rusalka. La prima volta al San Carlo di “Rusalka” un opera di Antonin Dvořák allestita da Manfred Schweigkofler. Biglietti a partire da 50 €

[ad name=”Napoli-end”]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend