Il Petraio, viaggio tra panorama e stile liberty | Visita Guidata

Il giorno 9 dicembre 2012 alle ore 11.00 si terrà un’interessante visita guidata dell’associazione Insolitaguida ci permetterà di scoprire “le rampe del Petraio” uno tra i più affascinati percorsi pedonali napoletani. Costo di partecipazione 6 € , ridotto 5 € per studenti, over 65 e associati.

Le colline di Napoli, principalmente il Vomero e Capodimonte, sono state nei secoli collegate alla zona centrale da antiche salite o da scale e gradinate che a volte ricalcavano i vecchi passaggi delle acque o i vecchi tratturi. A Napoli sono stati censiti oltre 200 percorsi pedonali di origine naturale, di cui ben 135 sono scale.

Quella che vi segnaliamo oggi è una interessante visita guidata lungo uno dei percorsi più famosi della città: le rampe del Petraio che dal piazzale di San Martino ci consentono di arrivare al corso Vittorio Emanuele e poi fino alla Riviera. L’origine dell’attuale conformazione della famosa pedamentina è databile attorno al 1500-1600 e probabilmente serviva per collegare i due complessi monastici, allora grandissimi, di Suor Orsola Benincasa del Corso Vittorio Emanuele e dei Certosini di San Martino. Si chiamano in questo modo per l’origine estremamente pietrosa del terreno su cui sono state realizzate. Successivamente sono state utilizzate intensamente a seguito dell’urbanizzazione sia del Vomero che della nuova zona del Corso Vittorio Emanuele e di Chiaia divenendo un tragitto “storico” cittadino. Il percorso è molto bello (di più se fatto in discesa) e ci regala panorami mozzafiato e bellissime e sconosciute palazzine ottocentesche in puro stile “liberty” .

La visita guidata

Si parte dalla zona di San Martino per ammirare il magnifico panorama di Napoli dall’alto della via del Petraio. Poi si inizia la discesa tra ville e palazzi “liberty”, nascosti e raggiungibili solo attraverso la grande pedamentina, fino a scendere “giù Napoli” accompagnati dalla simpatia e competenza della guida che, oltre alla storia dei luoghi vi racconterà anche “simpatici aneddoti e leggende legate al percorso”. La visita non si limita alla pedamentina del Petraio, che già da sola è ricca di storia e tradizioni, ma si visiteranno anche altri luoghi interessanti ma poco conosciuti come la Chiesa di Santa Maria Apparente, il Teatro Sancarluccio e la Chiesa barocca di Santa Teresa a Chiaia. ”Il Petraio, viaggio tra panorama e stile liberty” a cura dell’associazione Insolitaguida , 9 dicembre 2012 alle ore 11.00 con durata di 2 ore circa. Costo di partecipazione 6 € , ridotto 5 € per studenti, over 65 e associati. Info e prenotazioni 338 965 22 88- 081 193 191 38

[ad name=”Napoli-end”]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend