Associazione Libera: a Napoli la legalità prende forma e sapore

Nel dicembre 2007 a Napoli in Via Raffaele De Cesare, 22 (Trav. di Palazzo Santa Lucia), viene inaugurata la Bottega dei sapori e dei saperi della legalità. La bottega che ha punti vendita in tutta Italia, non poteva non trovare nel cuore di Napoli, la sua culla. Sulla scia dei principi con i quali nel 1995 nasce l’Associazione Libera con l’indicazione “nomi e numeri contro le mafie”, l’associazione ricopre un ruolo fondamentale nella lotta a tutte le forme criminali organizzate che in luoghi delicati del nostro paese trovano terreno fertile.

Lo stesso terreno in questione, è strumento e al contempo oggetto di riqualifica dei beni sequestrati alle mafie, nella fattispecie di Napoli, terreni sequestrati alle camorre che ne detenevano la proprietà abusivamente o che ne facevano uso illecito. La Bottega dei sapori e dei sapori, mette in vendita prodotti di provenienza squisitamente biologica, non trattati chimicamente, a costo di produzione. Tra le squisitezze della Bottega:

  • L’olio extravergine d’oliva, prodotto dalle cooperative che aderiscono a LIBERA, fondate sui terreni confiscati alle mafie, con olive raccolte tra ottobre e novembre solo in condizioni ottimali di maturazione e spremute a freddo, in modo da mantenere intatte le proprietà nutritive.
  • I paccheri di Gragnano, con una semola di grano duro lavorata a basse temperature per mantenere inalterato il sapore del grano, in oltre il prodotto contribuisce alla costituzione della nuova cooperativa, sui beni in Campania confiscati alla Camorra, Le Terre di Don Peppe Diana – Libera Terra.
  • L’orzo Moka, decaffeinato. Il chicco viene raccolto nelle terre confiscate della provincia di Crotone e tostato a basse temperature per non alterarne le caratteristiche organolettiche, macinato e confezionato artigianalmente.

La Bottega da il suo contributo più forte a sostegno delle famiglie vittime delle mafie, soprattutto nel periodo di Natale, quando la vendita dei prodotti biologici viene affiancata alla promozione di pacchi enogastronomici, che possono essere delle ottime idee regalo, grazie alle confezioni in legno e cartone, ecosotenibili e riutilizzabili. Per conoscere i punti vendita di tutta Italia o contattare direttamente la Bottega di Napoli, tutte le info sono disponibili al sito www.libera.it.

[ad name=”Napoli-end”]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend