OnTheRoad: Nuova sezione al Metropolitan Museum of Art di New York

Il Metropolitan Museum of Art di New York è una delle tappe più amate dai turisti e non solo che ogni  giorno affollano le sue bellissime sale. Adesso c’è una novità, quindi tenetela a mente se avete intenzione di visitare la città: il museo, infatti, si arricchisce di una nuova ala che raccoglie opere dell’arte americana del diciottessimo, diciannovesimo e ventunesimo secolo.

L’espansione è frutto di un’opera di restauro decennale, che ha reso ancora più spettacolare il museo, e che è iniziata già nel 2007, all’interno di un ampio progetto di rinnovamento. Tutto ciò ha fatto aumentare a dismisura le visite al museo (ben 5,6 milioni di visitatori nell’ultimo anno!), facendogli meritatamente guadagnare il titolo di museo più visitato degli Stati Uniti, e il terzo più visitato in tutto il mondo dopo il Louvre (Parigi) e il British Museum (Londra).

Grazie all’apertura della nuova ala, ora al Metropolitan Museum of Art è possibile ammirare capolavori dell’arte, statue, dipinti e arti decorative, tra cui “Madame X” di John Singer Sargent, un busto di George Washington di Hiram Powers, “Washington attraversa il Delaware” di Emanuel Gottlieb Leutze, “Commercianti di pellicce che discendono il Missouri” di George Caleb Bingham, “La danza della pioggia Moqui“, di Hermon Atkins, o addirittura la Van Rensselaer Hall, una stanza della fine del 1700 che proviene da Albany.

Visitare il Metropolitan è un piacere, un vero e proprio viaggio nell’arte! Imperdibile.

[ad#Napoli-end]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend