Salerno illuminata a festa con Luci D’Autore

Per il sesto anno consecutivo, sempre con la collaborazione di Torino, torna la magia di Luci D’Autore tra le strade di Salerno. Ieri, venerdì 4 novembre, il sindaco De Luca insieme all’attore Lello Arena (ospite della manifestazione grazie alla concomitanza dello spettacolo Don Chiscotte in città) subito dopo il calar del sole hanno dato il via ai giochi di luce di figure fiabesche e incantate nella villa comunale di Salerno.

Come gli anni scorsi anche quest’anno le strade del centro storico e i palazzi antichi sono stati bardati di una miriade di luci al led a colorare e illuminare di gioia la cittadina campana per un totale di 27 km di strade coperte. Il tema fa l’occhiolino a un’ambientazione da libri di fiaba come si evince dal titolo, “Stelle Cadenti, Lanterne Magiche e l’Arcobaleno”. Secondo le aspirazioni del sindaco quest’atmosfera richiamerà in città migliaia di visitatori per arrivare a numeri record come gli anni passati, anche un milione e mezzo di visitatori, da novembre fino alla prima metà di gennaio. L’attore Lello Arena si è detto molto felice di essere presente e il sindaco è riuscito a strappargli la promessa di tornare anche l’anno prossimo per la manifestazione 2012.

Ci sono molte attrattive nelle varie strade ma il punto di massima ispirazione è sicuramente la villa comunale dove alberi e piante sono stati completamente bardati da luminarie di tutti i tipi che sapranno stupire anche l’occhio più critico, ma sopratutto è obbligo un passaggio nel tunnel lungo una decina di metri completamente bardato di luci al led che sarà la gioia dei più piccoli e non.

Per una sera si sono messi da parte tutti i dissapori e polemiche sui costi di Luci d’Autore, ben 4 milioni secondo le opposizioni che gravano su un bilancio non felicissimo, e tutti i nasi sono stati portati all’insù ad ammirare luci e ombre di una Salerno che entra di gran carriera nel clima natalizio.

[ad#Napoli-end]

0 Replies to “Salerno illuminata a festa con Luci D’Autore”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend