Napoli-Lazio 4-3. La partita più emozionante del campionato | Guarda il commento di Auriemma

Il Napoli c’è e non si arrende e prosegue la volata verso la vetta della classifica, meno 3 punti dal Milan capolista e a due di vantaggio sull’Inter. Decisiva la vittoria contro la Lazio che dopo un iniziale svantaggio è finita 4-3 per il Napoli. La partita di domenica è stata un grande esempio di sportività da parte delle tifoserie in special modo quella napoletana che ha accolto Reja con grande calore e affetto riconoscendogli il merito di aver fatto risorgere il Napoli dalla serie C.

Nel primo tempo di gioco tante occasioni sprecate per il Napoli, la palla arriva in area ma non si riesce a concretizzare. La situazione peggiora quando al 29’pt arriva il primo gol della Lazio ad opera di Mauri che dopo una serie di rimpalli spiazza De Sanctis e manda in rete. Finisce così 1-0 il primo tempo senza che il Napoli abbia modo di reagire.

Nel secondo tempo arriva la seconda batosta per il Napoli. La Lazio va di nuovo in gol (57’st) questa volta grazie a Dias servito su punizione da Garrido. Come si dice a Napoli una vera e propria mazzata che avrebbe demoralizzato ogni squadra professionista. Ma gli azzurri non mollano e al 60’st arriva la ripresa del Napoli. Dossena spunta dal nulla, dopo la punizione battuta da Lavezzi, e di testa concretizza segnando il gol dell’1-2.

I ragazzi ci credono e non si arrendono e dopo pochi minuti arriva il secondo gol azzurro, sempre su punizione di Lavezzi, Maggio appoggia per il Matador che segna di testa riportando il Napoli in gara.

La Lazio riacquista fiducia prima con una traversa presa da Brocchi poi grazie all’autogol di Aronica. Ma la partita non è ancora conclusa al 80’st Cannavaro appoggia per Cavani che però viene fermato in area in maniera fallosa da Biava, per lui sarà espulsione. Dal dischetto Cavani non sbaglia e concretizza il 3-3.

Negli ultimi minuti di gioco il San Paolo esplode. È ancora Cavani, che su tocco di Mascara va in gol con un pallonetto precisissimo. Reja viene espulso per contestazione e dopo 4 minuti di recupero è finalmente finita la partita più tachicardica della stagione. Napoli 4 – Lazio 3.

(Il video è dopo la pubblicità)

[ad#Napoli-end]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend