Keith Haring in mostra a Napoli fino al 7 Gennaio

Alla Domus Artis Gallery di Napoli sarà possibile ammirare una mostra dedicata a Keith Haring fino al 7 gennaio 2010, un’occasione da non perdere per scoprire ed ammirare trenta opere dell’artista statunitense durante le feste di Natale. Keith Haring fu da sempre convinto che l’arte potesse cambiare il mondo attraverso l’influenza sulla coscienza dell’uomo, ed è proprio questa concezione che viene espressa nelle sue opere (le figure danzanti, gli animali e il radiant baby) di primo impatto semplici ma intrise in realtà di temi di impegno sociale.

  • Dove: Domus Artis Gallery – Via Vincenzo Cuoco 4, Napoli
  • Per maggiori informazioni:  gallery@domusartisonline.it
  • Prezzo: La mostra è gratuita
  • Orari: La mostra è aperta al pubblico gratuitamente dal lunedi al sabato dalle 11,00 alle 19,00.

ATTENZIONE: la mostra è stata prorogata fino al 15 gennaio per ulteriori informazioni visita https://www.napolidavivere.it/?p=2359

7 Replies to “Keith Haring in mostra a Napoli fino al 7 Gennaio”

    1. admin ha detto:

      La collezione è privata… quindi è probabile che sia a pagamento. Nel caso sapessimo qualcosa in più ti avvisiamo 😉

  1. Salvatore ha detto:

    http://www.exibart.com/profilo/eventiV2.asp?idelemento=100057
    qui dice ingresso gratuito(p.s. si possono mettere link esterni?)

  2. AN ha detto:

    MA allora è gratis?

  3. ignazio ha detto:

    ciao,
    ma la mostra è aperta anche il 6 gennaio con orari normali?

  4. Domus Artis Gallery è lieta di annunciare che la mostra Omaggio a Keith Haring ha ospitato 1270 visitatori in 28 giorni. Per la straordinaria affluenza di pubblico sarà prorogata fino a sabato 15 gennaio 2011.
    La mostra sarà visitabile dal lunedì al sabato ore 11,00 – 19,00.
    L’ingresso è gratuito.
    Vi aspettiamo!

  5. army ha detto:

    ragazzi! bellissima iniziativa ma…io non ne sono venuta a conoscenza. Se l’avessi saputo sarei venuta, ma alla luce di ciò una domanda mi sorge spontanea: perchè non hanno fatto girare le campagne pubblicitarie dell’evento? per tv, via internet tramite fb, sui muri delle strade, esistono tanti mezzi di comunicazione che vengono utilizzati solo per scopi futili e invece per la cultura non si fa niente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend