Cosa fare Gratis a Napoli nel Weekend 3-4 febbraio 2018

Cosa-fare-Gratis-a-Napoli-nel-Weekend-3-4-febbraio-2018.jpg

 

A Napoli ci sono sempre tante cose da fare, in particolare nel weekend e Napoli da Vivere pubblica, ogni fine settimana, la guida ai 100 migliori eventi del fine settimana, oramai un “classico” del Weekend cittadino. Alcuni lettori ci hanno richiesto anche una guida alle cose gratuite da fare nel weekend e li abbiamo accontentati segnalandovi di seguito le proposte più interessanti per fare qualcosa in città e nelle vicinanze gratis, in particolare nei weekend. Segnalateci anche voi altre iniziative e buon fine settimana a tutti.

COSE DA FARE GRATIS A NAPOLI NEL WEEK END

Tutti i Musei statali gratis domenica e non solo

Anche domenica 4 febbraio 2018, come tutte le prime domeniche del mese, ci sarà l’apertura gratuita di tutti i monumenti, musei, gallerie, scavi archeologici, parchi e giardini monumentali statali di tutta Italia. I Musei aperti e le novità. Dettagli: Musei gratis a Napoli

Mostra gratuita all’Istituto Cervantes di Napoli

fino al 15 febbraio 2018 si potrà vedere gratis una mostra particolare a Napoli presso all’Instituto Cervantes. Ben 57 edizioni del Don Chisciotte della Mancia in 40 lingue diverse, raccolte per la prima volta in una esposizione per  uno dei libri più pubblicati al mondo e per l’opera più tradotta dopo la Bibbia. Aperto sabato dalle 9,30-11,30 Dettagli: Mostra gratuita al Cervantes

l’Arte e la Città gratis al PAN

Fino al 12 febbraio la seconda mostra fotografica personale di Paolo Calabrese con in esposizione 30 scatti che presentano scorci di antichi edifici cittadini selezionati dall’architetto Sergio Attanasio, presidente dell’associazione “Palazzi napoletani”. Una bella serie di foto che hanno come denominatore comune l’inserimento, in uno sfondo costituito da angoli, scale, scorci di palazzi napoletani, di immagini di artisti ed opere d’arte contemporanea. Ingresso libero  Dal lunedi’ al sabato dalle ore 9.30 alle ore 19.30.  La domenica e i giorni festivi dalle ore 9.30 alle ore 14.00 – Martedi’ chiuso. Maggiori informazioni 

La mostra con foto e filmati dell’Istituto luce a San Domenico Maggiore

Una mostra da vedere è “LUCE – L’immaginario Italiano”, una bella mostra gratuita con foto e filmati di Napoli e l’Italia dagli anni 20 fino ai nostri giorni. Visitabile fino all’11 marzo dal lunedì al sabato 9.00-19.00. DettagliNapoli in film d’epoca

Una passeggiata nel Parco di Capodimonte

Il Parco del Museo di Capodimonte è aperto gratuitamente anche nei Weekend. Il Museo è a pagamento. Il parco è ampio un centinaio di ettari ed è lo spazio verde più grande a Napoli. Costruito nel 1734, il Parco di Capodimonte era una riserva di caccia di Carlo di Borbone. Si puo passeggiare su cinque viali principali da cui si raggiungono varie zone tra cui il Palazzo reale ora Museo di Capodimonte, il Casino dei Principi, Palazzo Palazziotti, le scuderie e la chiesa di San Gennaro. E’ pieno di querce, tigli, castagni, cipressi, pini. Il parco è aperto  dalle 8 alle 17 circa ed è in via Via Miano, 4, Napoli Contatti e informazioni: 081 741 0080

Nicola Filazzola Opere, 2009/2017 a Castel dell’Ovo

Fino al 10 Febbraio a Napoli le opere di Nicola Filazzola, il ricco racconto di una lunga, meditata stagione artistica. Le strade dell’Appennino Lucano, la terra arsa dei calanchi e quella umida del bosco, vecchie case sparse tra i campi o raccolte su cime di colline. I paesi, le citta’ degli uomini: Tursi e Pisticci, Ferrandina, Montescaglioso, Matera, il Sasso Caveoso. Ingresso Libero. Dal lunedi’ al sabato ore 9.00 – 19.30 (ultimo accesso ore 18,45) Domenica e giorni festivi ore 9.00 – 14.00 (ultimo accesso ore 13,15). Maggiori informazioni 

Nel centro storico per vedere l’unica opera di Banksy in Italia

A piazza Gerolomini, in pieno centro storico di Napoli, esiste un’opera unica: una Madonna  opera di Banksy. L’artista inglese Banksy è forse il più famoso esponente mondiale della Street Art, e città importanti come New York, Londra o Parigi e New York o addirittura la Cisgiordania, sono piene delle sue opere. Dettagli: la madonna con la pistola                

Visita al castello sul mare di Napoli: Il Castel dell’Ovo       

E’ il simbolo della città. Si trova sull’isoletta di Megaride dove sbarcarono i Cumani,di origine greca, a metà VII secolo a.C. per poi fondare sul Monte Echia il primo nucleo di Partenope. In epoca romana verso il I sec. A.C. sull’isolotto e sul Monte Echia, fu costruita la famosa villa di Lucio Licinio Lucullo. Poi nel V secolo vi si insediarono i monaci cenobiti con dei ma solo con Roberto d’Angiò, Castel dell’Ovo divenne un vero e proprio castello. Oggi sono visibili la Torre Maestra, le celle dei monaci, il refettorio dei cenobiti, la torre Normanna e i ruderi della chiesa del Salvatore. Dalle terrazze e dagli spalti del Castello si gode una vista incantevole del golfo e un panorama unico della città vista dal mare. E’ aperto gratuitamente nei giorni festivi e la domenica dalle ore 9.00  alle ore 14.00 (ultimo accesso ore 13,15) Si trova al Borgo Marinari sul Lungomare di Napoli. Contatti e informazioni: 081 795 4593

1938-1945 La persecuzione degli ebrei in Italia. Documenti per una storia

Fino al 23 febbraio alla Camera di Commercio di Napoli, in piazza Bovio, la mostra documentaria realizzata dal Ministero dell’Interno, Dipartimento per le Liberta’ Civili e l’Immigrazione, e dalla Prefettura di Napoli. Sezioni: Gli Ebrei a Napoli dall’Eta’ romana all’Italia Unita – La Comunita’ Ebraica napoletana tra Otto e Novecento – Napoli, Leggi Razziali e Shoah. Orario di apertura: dal lunedi’ al giovedi’, ore 09,00-13,00 e 14,00-16,00; venerdi’ ore 09,00-13,00. Ingresso Libero.Maggiori informazioni 

In giro per Napoli a vedere le 7 ultime opere importanti di Street Art

Napoli è sempre stata una città all’avanguardia, dal punto di vista artistico e della street art.. Ora c’è tanta street Art e le potete ammirare gratuitamente in vari luoghi della città. Dettagli: le 7 ultime opere di Street Art

Una passeggiata nel parco della Villa Floridiana al Vomero

La Villa Floridiana con i suoi otto ettari è tra i parchi più belli di Napoli. L’ingresso alla villa è libero al Museo è a pagamento. Sulla collina del Vomero, dalle sue terrazze si gode un incantevole panorama sul golfo. Ristrutturata nel 1819 per la duchessa di Floridia, moglie morganatica di re Ferdinando I di Borbone (cioè che non avrebbe avuto i titoli e privilegi del marito) fu da subito dotata di un enorme parco all’inglese che tuttora occupa una buona parte dell’ex collina “verde “del Vomero. Divisa alla sua morte dagli eredi oggi rimangono due grossi appezzamenti: Villa Lucia, affianco alla funicolare di Chiaia che è privata e la Villa Floridiana, dello Stato, sede del Museo Duca di Martina. Aperta anche la domenica dalle 8:30 alle 14:00. Si entra da Via Cimarosa, 77.

Al Virgiliano a vedere i panorami mozzafiato di Napoli

È sulla sommità del Capo Posillipo, sullo sperone di roccia più sporgente, ed è un parco da dove si godono panorami mozzafiato, tutti diversi, a seconda del punto in cui ci si trova. Si vede di tutto a 150 metri sul livello del mare: seguendo la strada di destra all’ingresso si ammirano Nisida, Bagnoli, Capo Miseno, Procida, Ischia, il golfo di Pozzuoli, l’Eremo dei Camaldoli e poi, proseguendo oltre la punta, il golfo di Napoli, il Vesuvio, Sorrento, Capri e la Baia di Trentaremi con i suoi resti archeologici oltre a bellissime e ripide pareti rocciose a strapiombo sul mare. Si estende su circa 92.000 mq ed è pieno di piazzole panoramiche: è stato rinnovato in tutto, dalle pavimentazioni  agli arredi,dall’illuminazione all’anfiteatro fino al campo sportivoche si trova al centro del parco. E’ aperto tutti i giorni gratuitamente dalle 8 ad un ora prima del tramonto e d’estate anche di sera. Si trova a Posillipo in Viale Virgilio.

COSE DA FARE GRATIS VICINO NAPOLI 

Inizia il grande Carnevale di Montemarano

Riparte nel weekend 3-4 febbraio 2018 il Carnevale Princeps Irpino la grande manifestazione che da qualche anno riunisce ben sette tradizionali e belle feste irpine. Domenica la grande sfilata iniziale a MontemaranoDettagli: Carnevale Princeps Irpino 

Tante opere di famosi artisti di strada: il  Parco dei Murales di Ponticelli

Da vedere tante opere di grandi artisti di strada un vero parco dei Murales. La nuova e bella opera di street art a Ponticelli al Parco dei Murales. “Je sto vicino a te” realizzata da Hope dedicata alla solidarietà, ma c’è ne sono tante. Dettagli:una nuova opera al Parco dei Murales

Una bella passeggiata attorno al Lago d’Averno

Ha riaperto la passeggiata che circonda il lago il lago d’Averno. Una passeggiata e una corsa intorno al lago d’Averno per far conoscere la bellezza della natura flegrea. Dettagli: passeggiata lungo il lago d’Averno

Tante feste e sagre da non perdere nel weekend 

Nel weekend da non perdere la festa del Mandarino a Monte di Procida vicino Napoli con assaggi e tanti eventi e poi la grande festa della Candelora a Scafati con una due giorni di Tammorra e tante paranze. Poi domenica inizia a Montemarano il grande carnevale e ci sarà la prima, imperdibile sfilata e poi a Cimitile, la città delle splendide Basiliche Paleocristriane un grande falò propriziatorio il Foco Loco. Dettagli:  4 sagre da non perdere

Visite guidate gratuite alla Reggia di Carditello 

 Nei giorni festivi fino ad Aprile 2018 ci saranno delle aperture gratuite del Real Sito Borbonico di Carditello. Prossima 28 gennaio 2018. Dettagli: visite gratis a Carditello

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top