Scoperta a Pompei una grande Tomba Monumentale

A-pranzo-negli-Scavi-di-Pompei-con-un-antico-menù-pompeiano.jpg

 

A Pompei continuano a riemergere elementi importanti che ne descrivono la sua grande storia. Nei recentissimi scavi , nei pressi di Porta Stabia uno degli accessi all’antica città, è stata di recente scoperta una tomba monumentale in marmo con la più lunga epigrafe funeraria finora ritrovata.

Risultati immagini per tomba monumentale a pompei

La tomba appartiene ad un influente personaggio pompeiano e la grande scritta su di essa è addirittura lunga 4 metri e disposta su 7 righe, e ne racconta le imprese e la storia. Non c’è il nome del defunto, ma sono descritte in maniera dettagliata le tappe fondamentali della sua vita come l’acquisizione della toga virile, le  nozze.

Risultati immagini per tomba monumentale a pompei

C’è poi una descrizione molto dettagliata delle attività che furono svolte in tali occasioni come banchetti pubblici, donazioni, giochi con gladiatori e combattimenti con belve feroci. Un vero e proprio elogio del defunto, cosa che a Pompei non era usuale. Visto il tipo di monumento e il contenuto dell’epigrafe si pensa che questa tomba possa essere completato dal grande bassorilievo marmoreo con scene di processione, combattimenti gladiatori e venationes, che è conservato al Museo Archeologico Nazionale di Napoli e di cui finora non se ne era individuato il contesto  di provenienza.

Risultati immagini per tomba monumentale a pompei

Purtroppo sulla enorme tomba manca l’iscrizione e non si sa a chi possa appartenere. Qualche ipotesi la colloca però come quella di  Alleius Nigidius Maius, uno dei personaggi più in vista a Pompei dell’età neroniana-flavia. Nigidius risulta che fu acclamato più volte a Pompei proprio il più noto tra gli impresari di spettacoli di gladiatori in città.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top