Steven Spielberg sceglie la Reggia di Caserta per un Film

Untitled-design.jpg

Tra qualche mese il regista, premio Oscar Steven Spielberg, girerà una parte del suo prossimo film nella monumentale Reggia di Caserta. Il film si chiamerà “The Kidnapping of Edgardo Mortara” e le scene girate nel complesso vanvitelliano simuleranno gli ambienti del Vaticano.

La Reggia di Caserta set per grandi film

Con il film di Spielberg, che sarà prodotto dalla Dreamworks, la splendida Reggia di Caserta torna ad essere protagonista dei grandi film di Hollywood. Infatti per ben due volte, nel 1997 e nel 2000 il grande regista  George Lucas ha girato alla Reggia parte del primo e secondo episodio di “Guerre Stellari”. Ma la reggia è stata scelta anche altre volte dai grandi registi di Hollywood come per il bellissimo film del 2008 “Angeli e Demoni”, tratto dal bestseller di Dan Brown del regista Ron Howard e poi nel 2006 con “Mission Impossible III” con Tom Cruise con scene che riproducevano il Vaticano. La Reggia di Caserta è stato anche set di film italiani come “Ferdinando e Carolina” della Wertmuller o il “Pap’occhio” di Arbore e poi di fiction Rai come “Luisa Sanfelice” e “Giovanni Paolo II”.

Risultati immagini per film reggia caserta

“The Kidnapping of Edgardo Mortara”

Il film che girerà Spielberg, che si chiamerà “Il rapimento di Edgardo Montara”, e racconta di un fatto vero avvenuto a metà ‘800. Si tratta della storia di un bambino ebreo rapito la cui storia coinvolse anche il Vaticano e il Papa Pio IX.  Mortara era un bimbo ebreo che nel 1858 a Bologna venne battezzato dalla domestica, che lo credeva malato, e senza informarne i genitori. Il piccolo fu rapito e condotto in Vaticano perché all’epoca lo Stato pontificio imponeva un’educazione cattolica a tutti i battezzati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top