I Tesori nascosti: Una mostra di Vittorio Sgarbi alla Pietrasanta a Napoli

I-Tesori-nascosti-Una-mostra-di-Vittorio-Sgarbi-alla-Pietrasanta-a-Napoli.jpg

Aggiornamento – prorogata al 20 luglio 2017

Dal 6 dicembre 2016 al 28 maggio 2017 si terrà nei prestigiosi spazi della Basilica di Santa Maria Maggiore alla Pietrasanta a Napoli, una eccezionale mostra curata dal prof. Vittorio Sgarbi.

Una prestigiosa esposizione che racconterà, nel cuore antico di Napoli, lo svolgimento della storia dell’arte italiana dal Medioevo, al Novecento. “I Tesori nascosti. Tino di Camaino, Caravaggio, Gemito” ripercorrerà infatti un arco temporale di oltre sette secoli, mostrandoci l’evoluzione degli stili, delle correnti e degli snodi fondamentali della storia dell’arte italiana.

Oltre cento opere tra dipinti e sculture, di proprietà di fondazioni bancarie, istituzioni e collezionisti privati verranno esposti nella splendida Basilica della Pietrasanta, nel cuore antico di Napoli, per valorizzare un patrimonio artistico “nascosto”, perché non esposto nei musei pubblici.

Prestigiosi i nomi degli artisti che troveremo alla mostra. Oltre a  Tino di Camaino, Caravaggio, Gemito ci saranno infatti anche opere di Saverio Ierace, Giuseppe Ribeira, Luca Giordano, Francesco Solimena, Antoon Smick Pitloo, Filippo Palizzi, Domenico Morelli, Giorgio de Chirico, Giorgio Morandi, Antonio Ligabue e tanti altri le cui opere saranno in mostra alla Pietrasanta tra i “Tesori Nascosi”.

Una guida eccezionale alla mostra

L’acquisto di qualunque tipo di biglietto (anche quello gratuito) include il download dell’App della mostra “i Tesori nascosti” da cui sarà possibile ascoltare l’audio guida con la voce di Vittorio Sgarbi e approfondire i contenuti delle opere d’arte esposte. (Sia per iPhone che per Android). All’ingresso verranno fornite le cuffiette.

La Basilica di Santa Maria Maggiore alla Pietrasanta

Riaprirà dopo 20 anni la Basilica della Pietrasanta proprio in occasione della mostra ed a seguito di un intervento con fondi Unesco. La chiesa fu costruita nel VI secolo come basilica paleocristiana su una struttura di epoca romana; poi tra 1653 e il 1678 su progetto di Cosimo Fanzago fu eretta la chiesa attuale in chiave barocca. Molto grande è la facciata che è rimasta però incompiuta al secondo ordine, mentre il portale, realizzato da Pietro Sanbarberio, fu costruito nel 1675. La chiesa subì poi altri restauri tra il XVIII ed il XIX secolo ma i bombardamenti della seconda guerra mondiale la colpirono gravemente e solo nel 1976 ne fu completato il restauro. Chiusa per decenni è stata recentemente completata con fondi Unesco e si chiama “della Pietrasanta” perché secondo la tradizione custodiva all’interno una pietra che, quando la si baciava procurava l’indulgenza.

i Tesori nascosti: prezzi, orari e date

  • Quando: Dal 6 dicembre 2016 al 28 maggio 2017  20 luglio 2017
  • Orari: Lun-Ven 10 alle 20 /Sab – Dom 10 alle 23 (la biglietteria chiude un’ora prima)
  • Dove:  Basilica di Santa Maria Maggiore alla Pietrasanta via dei tribunali 17/18  Napoli
  • Prezzo biglietto: intero 12 euro, riduzioni varie per insegnanti, universitari, ragazzi ecc
  • Contatti e informazioni: 081 19230565
  • Sito ufficiale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top