Apre un Museo multimediale all’Archivio Storico del Banco di Napoli

Museo-multimediale-all’Archivio-Storico-del-Banco-di-Napoli.jpg

 

All’Archivio Storico del Banco di Napoli aprirà un museo multimediale a servizio della città e di tutto il mondo. L’archivio conserva i documenti riguardanti l’attività degli antichi banchi pubblici di Napoli ed è l’archivio storico bancario più importante al mondo. Vi si trovano documenti originali rarissimi a partire dalla seconda metà del ’500Tutta la storia di Napoli e del Regno di Napoli è presente nei documenti conservati da oltre cinque secoli che saranno più disponibili per i visitatori grazie ad una installazione museale permanente che ha aperto presso l’Archivio.

Risultati immagini per archivio storico banco napoli

Nelle sale cinquecentesche del Palazzo Ricca è infatti attivo il progetto “Il Cartastorie” che trasforma l’Archivio storico del Banco di Napoli in un museo multimediale permanente. Il progetto propone un vero viaggio nella storia della città attraverso i documenti bancari che raccontano, nelle loro causali,  la vita quotidiana dei cittadini negli ultimi 5 secoli. Un sistema che permette un percorso multimediale tra le suggestive sale del cinquecentesco Palazzo Ricca e tra i suoi antichi scaffali e documenti.

Cinque secoli di storia e vita quotidiana a Napoli

Dei percorsi bilingue, in italiano e inglese ci consentiranno di percorrere le storie della città e dei suoi abitanti attraverso un viaggio nei milioni di volumi custoditi nell’Archivio. Si potranno così conoscere le storie di vita vissuta a Napoli anche raggruppate per tematiche come per la peste, o per San Gennaro, o per la schiavitù. Storie che sono conservate nei milioni di documenti dell’Archivio storico del Banco di Napoli e che consentono di ricostruire la grande storia di Napoli e del suo popolo.

Risultati immagini per archivio storico banco napoli

L’ Archivio è ospitato in via dei Tribunali, nel cinquecentesco Palazzo Ricca e nel vicino Palazzo Cuomo a pochi metri da Castel Capuano. Nell’archivio esistono 330 stanze, 14mila metri quadri, 80 chilometri di carte, 17 milioni di nomi, che dal 1539 raccontano 500 anni di storie di Napoli e dei napoletani. Una sconfinata documentazione della vita economica di una grande nazione e dei suoi cittadini.

Il percorso multimediale permanente

Il nuovo percorso è disponibile dal 31 marzo 2016 e costituirà il cuore del sistema di offerta dell’Archivio storico. E’ situato al primo piano su una superficie di circa 600 mq, si chiama Kaleidos e sarà visitabile nei seguenti orari:

  • Lunedì, giovedì e sabato: dalle 10.00 alle 17.00
  • Martedì e venerdì: dalle 14.00 alle 20.00
  • Domenica: dalle 10.00 alle 14.00
  • Mercoledì: aperto solo per gruppi, su prenotazione alla mail prenotazioni@ilcartastorie.it

Fino al 31 maggio 2016 l’ingresso al percorso multimediale sarà completamente gratuito.

Per saperne di più sull’Archivio Storico del Banco di Napoli

Napoli da Vivere è sempre attento alle bellezze ed ai luoghi particolari della città di Napoli ed ha dedicato altri post a questo luogo speciale e unico al mondo. Nelle nostre pagine troverete la storia dell’Archivio Storico della Fondazione Banco di Napoli su un nostro precedente articolo ma anche un’altra notizia riguardante un edificio romano, delle antiche terme, che sorgono sotto lo storico palazzo cinquecentesco. Ma nell’Archivio di via dei Tribunali si svolgono anche spettacoli teatrali o corsi di scrittura creativa con la scrittrice Antonella Cilento che manifestano la grande vivacità culturale della Fondazione Banco Napoli, una antica istituzione napoletana oggi presieduta da Daniele Marrama.

Maggiori informazioni

  • Dove: Via dei Tribunali 214 – 80139 – Napoli
  •  081 449400 – Evento facebook

[ad name=”Napoli-end”]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top