75 eventi a Napoli per il weekend 23-24 gennaio 2016

weekend 23-24 gennaio 2015 napoli

Ancora un weekend pieno di eventi a Napoli e dintorni con in particolare tanti concerti che riportano la grande musica in città. Nel fine settimana avremo infatti tanti big in città come i Subsonica o Tiromancino, e addirittura i Nomadi, storico gruppo italiano che sarà in concerto al Teatro Cilea al Vomero. Anche del buon jazz sia nella splendida location delle Terme di Agnano che a Somma Vesuviana in una originale serata tra buon jazz con Javier Girotto e tanto buon Baccalà.

Anche tante visite guidate a Napoli e nei dintorni, visite che ci fanno conoscere tanti luoghi stupendi ma anche le eccellenze artigianali di Napoli con dei nuovi walking tour. Si ritorna poi ad  entrare gratis nei sotterranei del Rione Terra di Pozzuoli, anche se bisogna prenotare un po di tempo prima.

Da non perdere questa settimana una visita al Museo Diocesano dove si potranno ammirare le opere del Caravaggio con i Tableaux Vivants nello splendido Complesso Monumentale di Donnaregina. Ma anche tanti eventi per bambini, con visite guidate e spettacoli teatrali sempre tutto “personalizzato” per la piccola età. Buon fine settimana a tutti. Durante il weekend l’articolo viene aggiornato con nuove iniziative

MOSTRA E CONCERTO PER PINO DANIELE

Una strada di Napoli dedicata a Pino Daniele

Napule è, I luoghi di Pino

Gratis. Dal 14 al 31 gennaio 2016 si terrà una mostra fotografica ad ingresso gratuito dedicata a Pino Daniele  presso la piazzetta Ammore & Sapore del Centro Commerciale Auchan di Via Argine a Napoli. Dodici foto che propongono momenti della vita del grande Pino Daniele, un artista molto amato dai napoletani, foto che mostrano i luoghi dove è nato ed è cresciuto. Sabato 23 gennaio alle ore 17 c’è la presentazione del libro “Napule è… I Luoghi di Pino Daniele” con gli autori Carmine Aymone e Michelangelo Iossa, Domenica 24 gennaio alle ore 18.30 c’è il concerto dei Quanno Good Good storica cover band di Pino Daniele che proporranno alcune delle canzoni più conosciute dell’indimenticabile cantautore napoletano. Dettagli: Napule è, I luoghi di Pino

TABLEAUX VIVANTS A NAPOLI

Tableaux Vivants

Tableaux Vivants al Museo Diocesano

Prezzo 10 euro. Domenica 24 gennaio 2016 alle 10,30, 11,30 e 12,30 presso il Museo Diocesano si potranno ammirare le opere del Caravaggio con i Tableaux Vivants nello splendido Complesso Monumentale di Donnaregina. La performance del Gruppo dei Tableaux Vivants ha la direzione e regia di Ludovica Rambelli. Dettagli Tableaux Vivants

CONCERTI E FESTIVAL MUSICALI

4 grandi concerti per il prossimo fine settimana a Napoli

Subsonica alla Casa della Musica

Prezzi € 28.00. Il gruppo dei Subsonica sarà venerdì 22 gennaio 2016 alla Casa della Musica affianco al Palapartenope in via Barbagallo sempre a Napoli.I Subsonica ci presenteranno Una foresta nei club il concerto che stanno portando in giro per l’Italia e che presenta i migliori brani “storici”  della band. 3 brani per ognuno dei 7 album che dal 1990 ad oggi i Subsonica hanno prodotto per una serata da non perdere. Dettagli: concerti a Napoli

Tiromancino al Dejavu’

Prezzi € 16.50. Tiromancino, la band  con il grande leader Federico Zampaglione, ritorna a Napoli a Pozzuoli sabato 23 gennaio al Dejavu’ dopo il grande successo del tour 2015 “Indagine su un sentimento”, titolo preso dall’ ultimo album del gruppo. Un disco che ha segnato una sorta di “ritorno alle origini”, grazie alla rinnovata collaborazione tra i due fratelli Francesco e Federico Zampaglione che si era interrotta nel 2001 Dettagli: concerti a Napoli

Alle Terme a ritmo di Jazz

Prezzo 10 euro. Giovedì 21 gennaio 2016 alle ore 21 si terrà un interessante concerto jazz che trasformerà la hall dell’Hotel delle Terme in un affascinante jazz club si terrà infatti il concerto-evento “ beyond the sea project“, organizzato dal Live Tones nella location storica delle Terme di Agnano, un appuntamento dedicato agli appassionati di Jazz dal nome “ Alle Terme a ritmo di Jazz !“. Dettagli: Jazz alle terme di Agnano

Jazz & Baccala a Somma Vesuviana

Prezzi 11/13 euro. Una originale rassegna ritorna a Somma Vesuviana per il secondo anno. Si chiama Jazz & Baccalà e presenta due eccellenze. Una musicale, il jazz suonato da grandi musicisti quali Lorenzo Hengeller, Javier Girotto, Fabrizio Bosso, Rosalia de Souza, Antonio Onorato, Marco Zurzolo e tanti altri. L’altra eccellenza è di tipo enogastronomico ed è l’ottimo baccalà che a Somma Vesuviana cucinano in maniera stupenda. Prossimo incontro 22 gennaio 2016 Javier Girotto Dettagli:Jazz & Baccala

Nick the Nightfly gratis a Sorrento

Gratis. sabato 23 gennaio alle ore 20 al Tasso ci sarà Nick the Nightfly, pseudonimo di Malcom MacDonald Charlton, il famoso DJ scozzese che da tantissimi anni è la voce storica del programma “Monte Carlo Nights“, tra i programmi radio più famosi al mondo in onda su Radio Monte Carlo dai primi anni novanta.Sono previsti altri due concerti nei successivi fine settimana. Dettagli: Sorrento Incontra

I Nomadi a Napoli

Prezzi: € 45.00/€ 40.00. il 25  gennaio I Nomadi a Napoli al Cilea. I Nomadi è la band più longeva del panorama musicale italiano perché è stata fondata nel 1963, da Beppe Carletti e Augusto Daolio, in un momento in cui nascevano centinaia di gruppi musicali che portavano avanti le sensazioni ed i pensieri dei giovani di una nuova generazione, la prima del dopoguerra. Oggi con oltre 300 brani incisi e più di 50 anni di carriera riescono ancora a riempire i luoghi dei loro concerti con i Sold Out come è successo il 26 dicembre 2015 a Levico Terme Dettagli: concerti a Napoli

EVENTI ORIGINALI NEL WEEKEND A NAPOLI

Laboratori di Disegno gratuiti nei Musei più belli di Napoli

Laboratori di disegno gratuiti nei musei di Napoli

Gratis Si stanno svolgendo da poco nel museo di San Martino dei laboratori di disegno nei musei più belli di Napoli tenuti da Caroline Peyron, l’artista francese, che ha da poco concluso la sua mostra “Cielo, 33 quaderni mistici” nel Refettorio della Certosa di San Martino. I laboratori sono promossi dalla Onlus “Amici di Capodimonte” e consentono alla brava artista francese di tenere questi incontri sul disegno inteso “come strumento per insegnare a guardare le opere nei musei”. Prossimi incontri nel Museo Capodimonte il 23 gennaio 2016. Dettagli: Laboratori di disegno gratuiti nei musei 

“HOMEATING” a cena nelle case più sofisticate di Napoli

Prezzo 40 euro circa. “HOMEATING”,  è un progetto di social eating rivolto alla città di Napoli. Arriva anche a Napoli un evento che ci porta alla ricerca di realtà domestiche tra le più ricercate e sofisticate e che si rivolge al circuito turistico internazionale. L’incontro a tavola funge da espediente per assaporare una vera e propria esperienza d’incontro e confronto interculturale. Quella che si crea insomma è una vera e propria sinergia con idiversi proprietari di casa che, da osti, apriranno le porte delle loro splendide e suggestive case, con l’intento di accogliere e condividerne la bellezza, la particolarità e l’accoglienza. Dettagli: HOMEATING

“L’inferno di Dante” nel Museo del Sottosuolo

Prezzo 25 euro. “L’inferno di Dante” napoletano viene presentato nel Museo del Sottosuolo in tre momenti diversi, ognuno dei quali si svolgerà in una sala differente del Museo che si trova a 25 metri sotto piazza Cavour, a pochi metri dal Museo Archeologico Nazionale, e si sviluppa per circa 3000 mq.  sabato pomeriggio e domenica mattina. Dettagli: Le date fino a Maggio

E’ ora di essere civili: corteo a Napoli

Il 23 gennaio 2016 mobilitazione nazionale e in numerose città italiane tra cui Napoli. Unioni civili, e associazioni lgbt compatte: “Tante piazze per raccontare l’uguaglianza”. Anche Napoli scenderà in piazza Sabato 23 Gennaio e invita tutta la cittadinanza, le associazioni, movimenti a partecipare, scendendo tutti e tutte in piazza insieme, uniti per l’uguaglianza e i diritti civili. Concentramento del corteo: 23 gennaio 2016 Ore 16.30 Piazza Carità. Arrivo in Piazza Plebiscito con Palco e interventi Info evento 

Nel centro storico a vedere l’unica opera di Banksy in Italia

Gratis. A piazza Gerolomini, in pieno centro storico di Napoli, esiste un’opera unica: una Madonna  con la pistola opera di Banksy artista inglese Banksy che è forse il più famoso esponente mondiale della Street Art. Città importanti come New York, Londra o Parigi e New York o addirittura la Cisgiordania, sono piene delle sue opere. Le uniche opere in Italia di Banksy sono a Napoli. In città l’artista realizzò una prima opera in Via Benedetto Croce, uno stencil che era la sua interpretazione dell’estasi della beata Ludovica Albertoni del Bernini,ma è stata coperta. Ora ne esiste una sola ai Gerolomini. Dettagli: l’unica opera di italiana di Banksy

Il nuovo spazio per le tigri allo Zoo di Napoli

Prezzo 8 euro SABATO 9 gennaio allo Zoo è stato inaugurato il nuovo “regno delle tigri”.  Un exhibit di alto valore naturalistico che simula perfettamente l’ambientazione dove vivono questi animali.  Oltre 3000 metri quadri, a disposizione di tre grandi animali, tre grandi laghi profondi oltre 2.5 metri per consentire a questo grande nuotatore l’immersione completa. L’opera è avanzata anche dal punto di vista tecnologico, per le soluzioni adottate per la sicurezza degli operatori, del pubblico, e contemporaneamente, per il benessere degli animali. Da non perdere anche i due nuovi grandi elefanti. Dettagli: il nuovo regno delle Tigri

In barca sotto piazza Plebiscito 

Prezzi vari. E’ un nuovo percorso sotterraneo nelle viscere di Napoli quello che ha aperto la Galleria Borbonica (che molti conoscono ancora con il vecchio nome di Tunnel Borbonico). Un percorso inedito nel cuore di Napoli chiamato “La via delle Memorie” che ha aperto al pubblico sabato 12 dicembre 2015. Gestito anche questo dall’Associazione Borbonica Sotterranea il nuovo cammino è sotto via Monte di Dio in pieno centro di Napoli a due passi da Piazza Plebiscito. Un’ottima occasione per fare anche un altro percorso: quello che ci porta in Zattera sotto Piazza del Plebiscito. Dettagli:nuovo percorso alla Galleria Borbonica

Il Circo Togni a Napoli

Torna a Napoli dal 18 dicembre 2015 al 14 febbraio 2016 al Viale Giochi del Mediterraneo a Fuorigrotta il Circo Nazionale di Lidia Togni.Grande spettacolo quello del circo specialmente per bambini ma apprezzato anche per grandi e quello del circo Nazionale di Lidia Togni non è da meno. A Napoli il circo Togni ci proporrà un grande spettacolo con tante esibizioni tra cui la famosa giostra equestre di Vinicio Togni. Dettagli: Il Circo Togni a Napoli

Giubileo della Misericordia a Napoli

Si è svolta a Napoli sabato 12 dicembre 2015 alle ore 17.00 l’apertura della Porta Santa presso il Duomo di Napoli, la Chiesa Cattedrale, per l’inizio del Giubileo della Misericordia nella nostra Diocesi.  L’Arcidiocesi di Napoli ha reso noto che in città ci sarà una sola Chiesa Giubilare (non cinque come per il Giubileo del 2000) è sarà la Chiesa Cattedrale del Duomo, ma ci saranno altre venticinque tra Basiliche e Santuari che svolgeranno la funzione di Chiese della Misericordia. Chiese ed eventi nell’articolo. Dettagli: Giubileo a Napoli

A Napoli a cinema sul divano

Prezzi vari l’Hart di via Crispi è un luogo innovativo con musica dal vivo, sala per film e uno spazio dove mangiare qualcosa di buono, un luogo nuovo che propone un nuovo modo di fare intrattenimento in città alla stregua delle grandi capitali internazionali. Non più 340 classiche poltrone da cinema ma 110 sedute ultracomode, letti a tre piazze nella prima fila e divani a due posti nelle ultime file e in mezzo poltrone molto ampie. Dettagli: il cinema con i divani

Le serate all’ArcheoBar Caffè Letterario

Prezzi vari. Musica all’Archeo Bar il Caffè Letterario di via Mezzocannone.  Venerdì 22 gennaio 2016 La PiccolaOrkestraPerPrestazioniOccasionali è Joseph Foll e Joseph Foll è Giuseppe Follera e Giuseppe Follera è un calciatore mancato, un chitarrista mancato, uno che manca e pure spesso. Un cantautore classe 1984 di una provincia troppo di confine. Dettagli Archeobar

Rivedere le scale del film di Troisi

Sono state inaugurate lunedì 18 gennaio 2016 alla presenza del sindaco Luigi de Magistris e dei familiari dell’attore di San Giorgio a Cremano le scale dedicate a Napoli a Massimo Troisi. Si trovano tra Via Francesco Crispi e Piazza Roffredo Beneventano e sono quelle dove vennero girate delle indimenticabili scene di ‘Scusate il ritardo’, il bellissimo film interpretato da Massimo Troisi  con Lello Arena e che ebbe un grande successo del 1983. Dettagli:Le scale intitolate a Troisi

Mercatino dell’usato nei bagagliai delle auto

Gratis. Car Boot è un termine inglese che in italiano significa portabagagli dell’auto e proprio negli Stati Uniti è nato il primo mercatino dell’usato in cui le macchine fungevano da espositori. Ebbene, seguendo la stessa simpatica idea, anche Napoli ha deciso di dare il via a questo particolare metodo di vendita che riscuote sempre più successo. Si tratta di un mercatino dell’usato e dell’artigianato locale, svolto su stand d’eccezione…i portabagagli delle auto. Il mercatino si concluderà il 31 Gennaio 2016, a Portobello Road, Via Eleonora Duse,50, Napoli. Dettagli:Car Boot

Sei Domus riaperte a Pompei 

Prezzo 11 euro. Il 24 dicembre hanno riaperto negli scavi di Pompei ben cinque domus che sono state risistemate grazie ai fondi del Grande progetto Pompei. Le Domus erano chiuse da tempo per lavori e verranno rese accessibili ai turisti prima delle vacanza natalizie,  una volta terminati i collaudi e risolto il problema della sorveglianza. Le Domus che hanno riaperto alle visite sono il Criptoportico, la casa di Paquio Proculo, la casa del Frutteto, la casa del Sacerdos Amandus e la Fullonica di Stefano. Dettagli: le domus riaprono

Di sera alla Solfatara anche a Gennaio

Prezzo 15,00 €. Dopo il successo dei mesi precedenti anche per molti i sabato di gennaio 2016 sono state programmate al vulcano Solfatara di Pozzuoli, delle simpatiche visite serali con spuntino.  Un appuntamento molto particolare ed unico in un Vulcano attivoGennaio in Solfatara”, visite Sabato 23 e sabato 30 Gennaio, alle 20,30. Dettagli:  Visite guidate alla solfatara

Nella ex-Nato un Villaggio del Rugby

Nella zona Ovest di Napoli, fino a pochi anni fa occupata dalla Base Nato,  è stato in questi giorni inaugurato un vero e proprio “Villaggio del Rugby”. L’iniziativa è stata presa dall’associazione Old Rugby Napoli composta dagli ex trentenni della Partenope “anni novanta”, un gruppo di ex rugbisti, oggi tutti stimati professionisti che hanno autofinanziato l’iniziativa per “alimentare la crescita sportiva del Rugby attraverso la ricerca dell’eccellenza nella formazione e negli atleti”. Una “capatina” nel villaggio per vedere da vicino la grandi sfide napoletane. Dettagli: Il villaggio del Rugby a Napoli

Pista di pattinaggio sul ghiaccio al Vulcano Buono

Prezzi 4 euro. Fino a marzo 2016 ritorna al centro commerciale Vulcano Buono di Nola, la grande pista di pattinaggio sul ghiaccio. Divertimento assicurato per tutti per il periodo natalizio per questo atteso ritorno. Tutti i giorni durante la settimana di pomeriggio fino alle 21 e il sabato e la domenica dalle 11 alla mezzanotte potrete divertirvi con la nuova pista pattinaggio al Vulcano Buono 2015.Dettagli: Pista di pattinaggio sul ghiaccio

Days of the Dinosaur a Napoli

Prezzi 8-13 euro. Proroga fino al 14 febbraio 2016. Novità per gli amanti del mondo dei dinosauri, dei fossili e del giurassico. Un un metaforico viaggio nel tempo, che ci farà vivere l’emozione di osservare da vicino i giganteschi dinosauri, di diverse specie.  Dettagli. Days of the Dinosaur



BUON CIBO DA PROVARE A NAPOLI

Mazz, la pasticceria dedicata ai Babà al Centro Storico di Napoli

Una pizza nei due nuovi locali di Sorbillo al Centro Storico

Prezzi variGino Sorbillo ha aperto ben due nuove sale a via Tribunali. Si tratta, in particolare di due sale che vanno ad ampliare la sede storica della Pizzeria Gino Sorbillo al Centro Storico ed entrambe sono caratterizzate da estrema cura per i dettagli e alla tradizione. La prima sala, la Scaramantica, racconta il rapporto che la città di Napoli ha con la superstizione e la scaramanzia con il suo grande tavolo a forma di ferro di cavallo. La seconda è laQuatto Tavoli ed è, invece, la sala che Gino Sorbillo ha dedicato alla tradizione della sua famiglia di pizzaioli. La sala, infatti, sorge dove un tempo era presente la pizzeria dei nonni poi passata a Zia Esterina. Dettagli: le nuove pizzerie di Sorbillo

Ancora per poco il Pandoro Farcito con Mousse da Gelatosità 

Ancora per poco si potrà trovare da Gelatosità,  la buona gelateria artigianale di Napoli, il Pandoro Farcito con Mousse, un vero oggetto del desiderio, tra le delicatezze delle mousse nocciola, mandorla, cioccolato e granelle. Naturalmente è una vera bontà in cui la soffice fragranza del tradizionale Pandoro, appena bagnato con lo sciroppo di zucchero, incontra la delicatezza di una “mousse semifreddo” equilibrata da mani sapienti per essere mangiata senza fine. Come provarlo e dove comprarlo sull’articolo. Dettagli: Il Pandoro farcito con Mousse

Un giro nel centro storico a mangiare i “Babbà”

Prezzi vari. Ha riaperto a novembre 2015 completamente rinnovata “Mazz” la grande pasticceria dedicata ai Babà in via Tribunali 359, nel pieno centro storico di Napoli.Un grande locale che ricalca la tradizione di famiglia.  Si perché la famiglia Mazzaro fa i babà dal 1935, anzi degli ottimi Babà, e sempre in via dei Tribunali. Dettagli: Mazz, i Babà nel centro storico

Gli Struffoli neri di Leopoldo Infante

Una novità nei dolci arriva da una famosa pasticceria napoletana, Leopoldo Infante, presente a Napoli in diversi punti vendita. La novità consiste nel sostituire negli struffoli il tradizionale miele con il cioccolato fondente nella copertura delle dolcissime pepite dorate. Una particolare glassa che va a rivestire e a rendere perfetto questo tipico dolce napoletano. Ovviamente, non potrebbero mancare a completare la guarnizione, i diavoletti e i pezzetti di cedro che rappresentano la punta di tradizione immancabile. Dettagli: gli struffoli neri

Una Pizza geotermica dalle Sorelle Bandiera

Dai 5 euro in su. Si parla tanto sul web di prima pizza geotermica a Napoli. In realtà nel centro antico di Napoli a Vico Cinquesanti 33 nella zona di Piazza San Gaetano (al lato opposto dell’ingresso di Napoli sotterranea) c’è da qualche anno la pizzeria Le Sorelle Bandiera. Il locale si trova all’interno dell’area conventuale dei Teatini, un complesso monumentale realizzato interamente in tufo.  Nella pizzeria si trova la pizza geotermica, lievitata naturalmente nelle grotte di tufo, una loro specialità difficile da trovare altrove in città.Dettagli:Pizzeria Geotermica

La pizza Fritta di Sorbillo anche al Vomero

Prezzo 3,50 Dopo aver aperto, con successo, a Piazza Trieste e Trento Gino Sorbillo porta la sua ottima pizza fritta anche al Vomero con il terzo punto in città della “Antica Pizza Fritta di Zia Esterina”.  Una nuova sfida per Gino Sorbillo che proporrà a brevissimo anche ai clienti del quartiere collinare la sua classica pizza fritta napoletana, realizzata solo con prodotti di qualità e fatta al momento proprio davanti a voi, ad un prezzo accettabilissimo di 3,50 euro.Dettagli: Pizza Fritta al Vomero

Street Food al Vomero

Prezzi bassi. C’è una lunga tradizione di cibi di strada a Napoli ed in particolare al Vomero: cibi da asporto da comprare e consumare a casa o per strada avvolti nei classici “cuoppi” o in pacchetti di carta o semplicemente nei fogli di leggera velina alimentare. Alcune di questi negozi sono un vero cult oramai, locali che sono al loro posto da più di  60-70  anni e che hanno segnato anche un pò la storia del quartiere. Altri invece sono nuovissimi ma hanno ottenuto in poco tempo un grande successo. Ottimi cibi da asporto a buon prezzo: questo è il loro segreto. Dettagli: 6 street food al Vomero

La mozzarella nera di Bufala

Qualcuno l’ha già vista e provata e dice che è ottima. E’ nata a Cancello e Arnone la nuova mozzarella nera di bufala  da un’idea dell’imprenditore caseario locale Umberto D’Angelo, che ne ha pure registrato il marchio. La mozzarella di bufala ha assunto il colore nero grazie all’aggiunta di carbone vegetale, che rende il prodotto anche più digeribile, lo stesso carbone attivo venduto in farmacia e che viene usato ultimamente anche in molti panifici per produrre il pane nero. Si trova anche in città o basta telefonare al caseificio .Dettagli: Mozzarella di Bufala Nera

Dove mangiare la vera pizza napoletana

A Napoli e dintorni ci sono pizzerie ovunque. Ma dove mangiare la vera pizza napoletana? C’è lo chiedono in tanti e noi molte volte abbiamo pubblicato articoli mirati. Ora abbiamo pensato di raccoglierli per darvi un panorama completo e organizzato per zone cittadine, per guide importanti o per giudizi dei nostri lettori. Molti di voi ci hanno dato vari suggerimenti e li abbiamo riportati. Dettagli:le pizzerie a Napoli

SPETTACOLI

Il grande cinema di Pier Paolo Pasolini gratis all'Asilo Filangieri

Il grande cinema di Pier Paolo Pasolini gratis all’Asilo Filangieri

Gratis (è gradito un piccolo contributo)Una interessante rassegna di 5 film di Pier Paolo Pasolini si terrà all’ex Asilo Filangieri di Napoli dal 14 gennaio all’11 febbraio 2016 ogni giovedì alle 21. La rassegna si chiama “Il selvaggio dolore di esser uomini” e presenta dei veri capolavori del maestro scomparso da Accattone, al Vangelo secondo Matteo fino ad Edipo Re, tutte pellicole uniche ed interessanti. 21 gennaio 2016 – Il Vangelo secondo Matteo. Dettagli: I film di Pasolini

La Vedova Allegra al San Carlo

Prezzi da 25 a 120 euro. Da venerdì 22 gennaio a mercoledì 3 febbraio 2016 si terranno al Teatro di San Carlo di Napoli ben per 11 recite della “ La vedova allegra” la celebre operetta composta da Franz Lehár nel 1905. Per questa prossima edizione della “Vedova allegra” ci sarà a dirigere l’Orchestra, Coro e Corpo di Ballo del Teatro di San Carlo, Alfred Eschwé, Eccezionale anche il cast sulla scena del San Carlo con tanti grandi interpreti ed una partecipazione straordinaria di Peppe Barra nel ruolo di Njegus, cancelliere dell’Ambasciatore. Dettagli: La vedova allegra

AstraDoc – Viaggio nel cinema del reale

Prezzo 3 euro. È ormai diventato un appuntamento fisso quello con AstraDoc – Viaggio nel cinema del reale, la rassegna di Cinema Documentario (a prezzi contenuti di 3 euro o di 2,50 per i soci Arci) che si svolge presso il cinema Academy Astra di via Mezzocannone a Napoli a cura dell’Arci Movie, dell’Università Federico II di Napoli, di Parallelo 41 e del Coinor. AstraDoc si terrà i venerdì sera alle ore 21.00 fino a aprile 2016. Venerdì 22 gennaio 2016 “IL PAESE DOVE GLI ALBERI VOLANO. EUGENIO BARBA E IL POPOLO SEGRETO DELL’ODIN”  di Jacopo Quadri e Davide Barletti – Dettagli: Astradoc

Film francesi in lingua originale gratis al Grenoble

Gratis. Presso l’Istitut Francais Grenoble di Napoli si svolgerà la rassegna #Cinescoperta, che prevede la proiezione di un ciclo di film francesi in versione originale con i sottotitoli in italiano. L’accesso alla sala è libero Mercoledì 27 gennaio ore 19 – HANNAH AHRENDT – Regia di MARGARETHE VON TROTTA – Dettagli: Film francesi gratis

Il Paradiso Pittorico alla Sanità

tutte le domeniche su prenotazione, fino al 29 gennaio 2016, alle ore 19,30 nella splendida cornice della Basilica di Santa Maria della Sanità, si terrà Il Paradiso Pittorico una nuova e speciale visita spettacolo serale. L’evento è ideato e organizzato dalla Cooperativa “La Paranza” e scaturisce dalla volontà di raccontare la storia del luogo e dei suoi protagonisti. La Cooperativa dal 2006 gestisce le Catacombe di San Gaudioso, nella stessa Basilica di Santa Maria della Sanità e dal 2008 le Catacombe di San Gennaro.Dettagli: il paradiso pittorico

SAGRE GASTRONOMICHE E FESTIVAL

sagre 23 24 gennaio 2016 in camoani

Quattro sagre da non perdere in Campania

Gratis. Questa settimana continua la sagra della porchetta presso la Fiera Abatese a Sant Antonio Abate ma ci sarà anche una particolare sagra quella do’ zuffritte, sasicc’ e friariell’ che sarà ospitata presso le bottegucce del parco nazionale del Vesuvio a San Sebastiano al Vesuvio nell’ambito dei festeggiamenti per il Santo Patrono. Ultima festa nel weekend con i bellissimi, animati e fantasiosi carri allegorici, le battuglie, di San Antonio a Portico di Caserta e per finire una tradizione che vi fara assaggiare anche buon formaggio e buon vino a Pontelandolfo vicino a Benevento. La tradizionale ruzzola del formaggio, una corsa con le forme di formaggio nelle vie del paese che si svolge addirittura dal 1300. Dettagli: 4 sagre da non perdere

LA NAPOLI PER I BAMBINI

Natale in Jazz al Teatro San Carlo di Napoli

San Carlo for Family – Peter Pan

Prezzo 10 euro. consigliato dai 6-18 anni Domenica 24 Gennaio 2016 alle ore 11.00 al Teatro di Corte di Palazzo Reale La Scuola di Ballo del Teatro di San Carlo eseguirà un balletto ispirato alla fiaba Peter Pan con le coreografie di Anna Razzi. La storia è conosciuta ed è quella dell’eterno bambino che si rifiuta di crescere trascorrendo un infanzia avventurosa sull’Isola che non c’è. BIGLIETTI Spettacoli Teatro di San Carlo: € 10 ( include visita guidata al Teatro di San Carlo, compatibilmente con la programmazione; in alternativa, visita guidata al MeMUS, Museo e Archivio Storico del Teatro di San Carlo) Spettacoli Family: Card3 € 24 (3 ingressi). Prenotazione consigliata e informazioni 081-7972468

Laboratori per il Carnevale al Centro storico

Gratis. L’Asilo Filangieri a San Gregorio Armeno organizza dei simpatici laboratori per bambini per la costruzione del Carnevale del Centro Storico, laboratori che si terranno in varie zone del centro antico di Napoli per coinvolgere quanti più bambini possibile.Tutti i sabati, fino a martedì grasso, tutti i bambini potranno partecipare alla costruzione del Carnevale del Centro Storico 2016, ed il martedì grasso si terrà la grande sfilata di Carnevale cui sono liberi tutti di partecipare.Dettagli: laboratori di Carnevale

Andiamo a casa del Re e ti racconto

Prezzo 8 euro Domenica 24 gennaio. Proposto dall’associazione Megaride questo nuovo percorso è riservato alla fascia di età che va dai quattro ai quattordici anni. L’incontro questa volta si terrà presso Palazzo Reale e porterà a conoscere la vita quotidiana di re e regine che hanno vissuto in questa straordinaria e sontuosa dimora. «Andiamo a casa del Re e ti racconto….» sarà condotto da guida turistica esperta in comunicazione didattica al fine di trasmettere i gusti artistici e il modo di vivere di coloro che hanno regnato a Napoli, in un modo molto coinvolgente e con un linguaggio adatto alla fascia di età. Accoglienza: ore 10.30 davanti al Bar Gambrinus, piazza Trieste e Trento Inizio attività culturale: ore 11.00 Costo: € 8  Costo riservato a figli di Associati Megaride: € 6 I genitori pagano solo il biglietto di ingresso a Palazzo Reale di € 4- La presenza dei genitori è obbligatoria.Prenotazione obbligatoria MEGARIDE 3481149647– 08119465025

Il Teatro dei piccoli alla Mostra d’Oltremare

Prezzo 8 euro. Fino al 17 aprile 2016 ogni domenica alle 11 nella Mostra d’Oltremare si terranno le rappresentazioni del Teatro dei Piccoli che propone per questa stagione oltre 40 titoli tra spettacoli teatrali, musicali e cinematograficiIl Teatro dei Piccoli è uno spazio artistico e teatrale storico a Napoli ed è dedicato interamente ai bambini con spettacoli per varie fasce di età. domenica 24 ore 11.00 + 12.00 MUSICA IN MOVIMENTO progetto sonora, 0/5 anni – Dettagli:Teatro dei Piccoli

Campi Ardenti: il museo archeologico di baia per i più piccoli

Prezzo bambini 6,00 euro; adulti 6,00 euro + biglietto. Il 23 e 24 gennaio 2016 ore 10.30 – CAMPI ARDENTI il museo archeologico di baia per i più piccoli.  Il Castello Aragonese di Baia è situato in un’area di notevole importanza strategica, fu eretto su di un promontorio naturalmente difeso ad est da un alto dirupo tufaceo a picco sul mare, e ad ovest dalla profonda depressione data dalle caldere di due vulcani chiamati “Fondi di Baia”, consentiva un controllo molto ampio della zona, impedendo tanto l’avvicinamento di flotte nemiche, quanto eventuali sbarchi di truppe. Appuntamento esterno Castello di Baia. Info e prenotazioni 081.5643978 – 340.4230980. info evento

Merende letterarie da Ubik

Gratis. Sabato 23 gennaio 2016 dalle 16:00 riprendono le Merende Letterarie nel centro storico presso la Libreria Ubik in via Benedetto Croce 28 ingresso gratuito. Le letture sono a cura di Imma Napodano  info.0814203308

Spazi per bimbi a Days of the Dinosaur

Prezzi 8-13 euro. Prosegue fino al 14 febbraio. Sconti per le visite di mattina. Novità per gli amanti del mondo dei dinosauri, dei fossili e del giurassico. Un metaforico viaggio nel tempo, che ci farà vivere l’emozione di osservare da vicino i giganteschi dinosauri, di diverse specie riprodotti a grandezza naturale. Presso il Real Albergo dei poveri. Dettagli. Days of the Dinosaur

Allo Zoo di Napoli con tanti nuovi amici

Prezzo 8 euro – Attraverso un ‎percorso tematico, ogni ‎weekend allo ‎Zoo, accompagneranno i bambini alla scoperta del nuovo spazio per le tigri. Da non perdere anche i due nuovi grandi elefanti. I bambini allo Zoo troveranno tanti animali nuovi e gli operatori vi racconteranno tutte le caratteristiche e le storie delle varie specie. E come sempre tanta animazione e divertimento. La Natura vista da Vicino!  E poi tante altre iniziative. Info Zoo di Napoli

VISITE GUIDATE E TOUR

Urbe Sanguinum alla scoperta della città di Sangue

Urbe Sanguinum, la Città di Sangue

Prezzo 5 euro. Una particolare visita guidata ci accompagnerà domenica 24 gennaio 2016 in un avvincente percorso alla scoperta dell’URBE SANGUINUM, la Città di Sangue. Tra storia, leggende e racconti, l’associazione Oltre i Resti ci porterà domenica 24 gennaio 2016 in un percorso particolare ed inedito alla scoperta dell’ Urbe Sanguinum della Città di Sangue. Dettagli: Urbe Sanguinum

Visita gratuita a Palazzo San Giacomo

Gratis. Una visica che consigliamo ai nostri lettori. Lunedì 25 gennaio 2016 alle ore 16.30 è prevista una interessante visita guidata gratuita a Palazzo San Giacomo, sede centrale del Comune di Napoli.Un’ottima occasione per visitare il grande palazzo e scoprirne la storia. Voluto da Ferdinando I di Borbone, Re delle Due Sicilie, Palazzo San Giacomo fu edificato nel 1816 per riunire i molti ministeri e le segreterie di Stato del Regno che fino ad allora erano dislocati in punti diversi della città.Dettagli:visita a Palazzo San Giacomo

Domenica 24 gratis al Maschio Angioino e nelle chiese monumentali

Gratis. Domenica 24 gennaio 2016, come nelle due domeniche precedenti, sarà consentito in via straordinaria l’ingresso gratuito al Maschio Angioino, il grande Castello sito in Piazza Municipio. Nella stessa giornata si potranno anche visitare gratuitamente 16 chiese monumentali di Napoli in orari in cui non si celebrano messe. Dettagli:Gratis al Maschio

Prorogate le visite gratuite ai sotterranei del Rione Terra di Pozzuoli

Gratis. E’ stata prorogate fino al 27 marzo 2016 la manifestazione “Tra terra e mare”, , sarà possibile scoprire la meravigliosa area archeologica del Rione Terra di Pozzuoli grazie a visite gratuite che verranno effettuate nei fine settimana.Si potrà così ripercorre le antiche strade romane sulle quali si affacciavano botteghe, magazzini, e laboratori. Dettagli: visite al Rione terra

Walking Tour delle “Eccellenze Nostre’” 

Prezzo da 6 euro. Delle interessanti  visite guidate, veri, Walking Tour tematici denominati le “Eccellenze Nostre’” sono stati organizzati dall’associazione Tournarra’ e ci portano in giro per Napoli per scoprire “le creazioni, le manifatture, l’esperienza, l’abilità, il talento di artigiani che hanno fatto grandi e famose in tutto il mondo alcune tipicità del nostro territorio.” Questo week end: 23 gennaio: “la città della musica”- “i fili di Partenope”. Dettagli: Walking Tour

Scavi Archeologici e Duomo di Rione Terra

Prezzo 9 euro.  Domenica 24 Gennaio un bellissimo «incontro culturale» presso Rione Terra. La visita sarà una vera e propria occasione per vivere tutta quella che è la storia del luogo perché analizzerà sia la parte dell’età romana, con gli Scavi, e sia quella dell’età moderna fino a quella contemporanea, entrando nel Duomo-Tempio di Pozzuoli e calpestando quei luoghi, testimonianze di vita autentica. Saranno raccontate quelle che erano le usanze, gli usi, i costumi e le tradizioni che hanno scandito il tempo di generazioni e generazioni di persone. Tempo che si è fermato il 2 marzo 1970 quando, a seguito del bradisismo, c’è stata l’evacuazione. Il percorso partirà da quello che possiamo definire il cuore di Pozzuoli, la darsena, per arrivare al duomo-tempio di Pozzuoli e vivere, in tal modo, un viaggio artistico e antropologico in cui antico e moderno si uniscono in un solo linguaggio, a testimonianza dell’enorme ricchezza culturale esistente da millenni. Appuntamento: ore 8.45 presso Bar “Il Grottino”, Rampe Raffaello Causa Inizio attività culturale: ore 9.00. Costo: € 9 : (comprensivo di visita guidata, servizio auricolari, donazione Duomo di Pozzuoli)  Costo soci Megaride: € 7:
Prenotazione obbligatoriai MEGARIDE 3481149647– 08119465025

 La Meravigliosa storia del Museo del Tessile a Napoli

Prezzo 10 euro. Sabato 23 gennaio si potrà scoprire la “meravigliosa” storia del Museo del tessile e dell’abbigliamento “Elena Aldobrandini”  ospitato nel complesso monumentale seicentesco che comprende la Chiesa di Santa Maria delle Grazie, sede della Fondazione Mondragone, ente impegnato nella promozione delle attività riguardanti il mondo della moda. Il Museo è celebre per le collezioni di tessuti ricamati risalenti ai secoli XVII e XVIII, espressione dell’antica tradizione che l’artigianato meridionale vanta nell’arte della seta, introdotta a Napoli intorno all’anno Mille. Tra gli oggetti esposti, quali paramenti sacri, portiere da finestre ricamate, merletti, pizzi, elementi di biancheria, emergono i pregiati tessuti della collezione Passerini, gli abiti delle donazioni Del Balzo e Pignatelli, le collezioni di abiti dei maestri Fausto Sarli e Livio De Simone. Gli abiti in esposizione esprimono, nella cura dei dettagli e nella raffinatezza dell’esecuzione, il livello raggiunto dalla sartorialità napoletana tra la fine dell’Ottocento e l’inizio del Novecento. Fanno da sfondo alle collezioni gli arredi sacri dell’annessa Chiesa di S.Maria delle Grazie e alcuni dipinti dei maestri napoletani del ‘600.Appuntamento 0re 10,00 piazzetta Mondragone n.18. 0re 10.20– inizio visita guidata. Quota associativa comprensiva di biglietto d’ingresso al Museo + visita guidata  : euro 10  Prenotazione Obbligatoria. Assodipendenti telefono 081.6140920 dopo le 17,30 – 3386702541

Tra storia, leggende e racconti il Cimitero delle Fontanelle

Sabato 23 gennaio alle 10,00 e alle 12 l’associazione Oltre i Resti  vi accompagnerà alla scoperta dell’antico ossario sito nel cuore del Rione Sanità, nella zona scelta per la necropoli pagana e più tardi per i cimiteri cristiani. Il sito si fa risalire al XVI secolo quando la città fu flagellata da rivolte popolari, carestie, terremoti e cinque eruzioni del Vesuvio e fu proprio qui che vennero raccolti i cadaveri delle vittime che non potevano permettersi degna sepoltura; Il cimitero rimase poi abbandonato fino al 1872, quando il parroco della chiesa di Materdei, con l’aiuto di popolane, mise in ordine le ossa nello stato in cui ancora oggi si vedono e tutte anonime, ad eccezione di due scheletri: quello di Filippo Carafa Conte di Maddaloni e di Donna Margherita Petrucci; entrambi riposano in bare protetti da vetri. L’appuntamento è all’ingresso del cimitero a Via Fontanelle, 80. La visita dura due ore. contributo 5 euro ,gratis per i bambini al di sotto dei 6 anni.Prenotazione obbligatoria Oltre i Resti  Oltre i resti 349 13 86 203

Visite guidate nel sottosuolo di Napoli c’ò Munaciello

A Napoli durante il weekend c’è la possibilità di fare una simpatica visita guidata nel Museo del Sottosuolo di Napoli con la guida de “’O Munaciello” che ci farà da vera e propria guida teatralizzata mentre ci si addentra nei meandri del sottosuolo di Napoli nel cuore di piazza Cavour.La leggenda del Munaciello, spiritello del folklore napoletano, farà da sfondo alla visita guidata del Museo del Sottosuolo di Piazza Cavour, 140, che ci offre la possibilità di scoprire la sua millenaria storia. Dettagli: Visite guidate nel sottosuolo

Visite guidate all’Acquedotto Romano sotto il quartiere Sanità

Prezzo 5 euro. Nelle cantine e nei sotterranei di Palazzo Peschici-Maresca, in via Arena alla Sanità, è stato trovato un ampio tratto ben conservato dell’Acquedotto Augusteo, costruito nel 10 dC. Da qualche tempo è possibile vedere questo tratto del magnifico acquedotto augusteo. Le visite sono condotte da esperti e durano circa 2 ore. In genere si tengono il Venerdì h 19,00, il Sabato h 17,00 e la Domenica h 10,30. Dettagli:visita all’acquedotto Romano

Napoli sotterranea: visite guidate

Prezzo 10 euro. l’Associazione culturale Napoli Sotterranea, da anni organizza visite nel sottosuolo di Napoli, con straordinarie visite guidate nel sottosuolo e nel teatro romano di Napoli.  Effettuare questa passeggiata consentirà di compiere un viaggio nella storia lungo ben 2.400 anni, dall’epoca greca a quella moderna, a 40 metri di profondità tra cunicoli e cisterne. Dettagli: Napoli sotterranea

In giro nel Museo ferroviario di Pietrarsa

Prezzi 5-7 euro. Il Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa è aperto ogni venerdì dalle 9:00 alle 16:30, ogni fine settimana dalle 9:00 alle 18:00 e tutti gli altri giorni su prenotazione per grandi gruppi. La visita del sito museale può essere libera o guidata (a cura del personale del Museo). Visita libera: 5,00€ (intero) e di 3,50€ (ridotto per i ragazzi tra i 6 e i 18 anni non compiuti e per tutti gli over 65).Visita guidata: 7,00€ (intero) e di 5,00€ (ridotto per i ragazzi tra i 6 e i 18 anni non compiuti e per tutti gli over 65).L’ingresso è gratuito per minori sotto i 6 anni e per i visitatori diversamente abili ed il loro accompagnatore. Dettagli: Museo di Pietrarsa

In bicicletta per scoprire Napoli

Prezzo 20,00€. A partire dal 1° Maggio 2015 passeggiate guidate. Tutti i giorni a partire dalle ore 10 diversi itinerari da percorrere tra piazze e monumenti dei decumani con una golosa sosta a base della tipica sfogliatella napoletana ecc… Dettagli: I Bike Naples.

Visite guidate al Teatro di San Carlo

Prezzo 6,00€. Delle belle visite organizzate al San Carlo si svolgono tutti i giorni, dal lunedì alla domenica (esclusi i giorni coincidenti con festività religiose e nazionali),  organizzate dal Massimo napoletano. Le visite sono tre al mattino e tre al pomeriggio, la domenica solo tre al mattino. Dettagli Visite al San Carlo.

Viaggio virtuale nella Napoli del ’700 

Prezzo Nd. Visitando lo splendido Palazzo Caracciolo di San Teodoro a Chiaia, all’inizio della Riviera d Chiaia, sarà possibile effettuare un viaggio virtuale nella Napoli del ’700 indossando speciali “occhiali” in 3D. I visitatori del palazzo indossando un “Virtual Reality Device”, vedranno “magicamente” davanti ai loro occhi la Napoli di alcuni secoli fa, tra galeoni d’epoca, carrozze e la Riviera di Chiaia con il passeggio reale.Dettagli: Napoli del 700 virtuale

Altre visite guidate nel nostro articolo del giorno 22 gennaio 2016

MOSTRE 

Scavi di Pompei riportati alla luce 2 sepolcri

Pompei e Ercolano, vita all’ombra del Vesuvio – ultimo weekend

Gratis. Una interessante mostra virtuale gratuita ricostruisce la vita quotidiana degli abitanti della Campania di 2000 anni fa. “Pompei e Ercolano, vita all’ombra del Vesuvio” è una mostra multimediale che si terrà dal 27 novembre al 25 gennaio 2016 in uno spazio di oltre 450 mq a Villa Regina a Boscoreale, a pochi passi dall’Antiquarium. Ben venti installazioni multimediali ricostruiscono fedelmente il Foro di Pompei, alcune delle grandi domus vesuviane, come quella del Citarista, del Fauno e del Labirinto o le terme del teatro ercolanese  e con loro la vita quotidiana degli antichi abitanti della costa vesuviana.Dettagli: Mostra vita all’ombra del Vesuvio

L’altro Ottocento a San Domenico Maggiore

Dal 23 dicembre 2015 al 28 febbraio 2016 nel Convento di San Domenico Maggiore in vico San Domenico a Napoli si terrà un’interessante mostra in cui si potranno ammirare i quadri della collezione d’arte della città metropolitana di Napoli relativi all’Ottocento napoletano. La mostra dal titolo  “L’altro Ottocento – dipinti della collezione d’arte della città metropolitana di Napoli” è  promossa dall’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli e curata da Isabella Valente. Dettagli: L’altro Ottocento a San Domenico Maggiore

MAST, il Maschio Angioino Smart Tour

Prezzo 6 euro. Al Maschio Angioino sono state da poco inaugurate due nuove esposizioni e una riorganizzazione delle collezioni  esistenti che offrono ai visitatori opere di scultura e pittura di notevole bellezza e rinnovano il Museo Civico cittadino. Assieme alle due nuove collezioni è stata predisposta una “riorganizzazione” tecnologica che riguarda l’intero sistema dei musei cittadini, il Mast. Nella Sala Carlo V sono state esposte cinquantotto sculture della collezione di Francesco Jerace, (1853-1937) uno degli artisti più affermati dell’Ottocento, opere mai esposte tutte insieme. Invece nella grande sala al terzo piano, interamente dedicata al Novecento, sono state raccolte pitture e sculture di proprietà del Municipio napoletano, che erano conservate in vari diversi uffici e dunque non fruibili al pubblico.Dettagli: Mast Maschio Angioino Smart Tour

Il Madre è il miglior Museo Italiano di Arte Contemporanea

Anche per il 2015, così come nel 2013, Artribune, il noto magazine dedicato al mondo dell’arte contemporanea, nell’articolo “Tutto il meglio del 2015 nel mondo dell’arte” ha premiato Napoli indicando per il 2015 il Museo Madre come Miglior Museo d’Italia di arte contemporanea. Dettagli e mostre in corso sull’articolo. Dettagli: Premiato il Madre

Storage: 90 Statue Romane dai depositi finalmente esposte al MANN

Prezzo 8 euro (ingresso al MANN). Ben 90 importanti sculture di epoca romana sono “uscite” dai sotterranei del MANN, il Museo Archeologico Nazionale di Napoli e sono state esposte al pubblico in una grande struttura in vetro e plexiglass posta nel giardino anni ’30 del Museo. Le statue erano conservate nei “Depositi Imperatori” del museo e sono sculture di grande interesse per la ricchezza delle opere in esse contenuti. Provengono da vari siti della Campania come il Teatro di Ercolano, il Capitolium di Cuma, dai Campi Flegrei e da Pompei ed alcune di queste sono molto grandi, addirittura colossali. La nuova esposizione si deve ad un progetto chiamato Storage. Dettagli: 90 statue esposte al MANN

Real Time_Art from Wales al CAM Contemporary Art Museum

Dall’11 dicembre 2015 al 30 gennaio 2016 al CAM di via Calore a Casoria vicino Napoli si terrà un’interessante mostra dal titolo Real Time: Arte contemporanea dal Galles. L’inaugurazione ci sarà venerdì 11 dicembre 2015 alle ore 19.30.  Per la prima volta in Italia una mostra sull’arte contemporanea gallese. Undici artisti esplorano l’alterazione dei confini dei mondi geografici attraverso il web. info: +39 0817576167

Il giovane Salvator Rosa a Sorrento

Prezzo 8 euro. Dal 7 novembre 2015 al 31 gennaio 2016 al Museo Correale di Sorrento si terrà una interessante mostra che ricorderà gli anni e i lavori giovanili di Salvator Rosail grande pittore napoletano del seicento. La mostra dal titolo “Il giovane Salvator Rosa. Gli inizi di un grande Maestro del ‘600 europeo”, si tiene a quattrocento anni di distanza dalla nascita di Salvator Rosa, pittore e poeta famoso già in vita, e ne ricorda gli inizi della sua carriera tra  Napoli e Roma. Salvator Rosa fu un eccellente innovatore della pittura di veduta, ed un grande pittore di battaglie, seguendo la tradizione del maestro Aniello Falcone. Dettagli:il giovane Salvator Rosa

Le mostre di Buren e Bagnoli al Museo Madre di Napoli

Prezzo 7 euro/gratis lunedi. Nei tre piani del Madre, il Museo d’Arte Contemporanea Donnaregina, sono state inaugurate delle mostre di tutto rispetto: Daniel Buren – Axer / désaxer. lavoro in situ, 2015, madre, napoli #2 che rimarrà dal 10 ottobre 2015 al 4 luglio 2016. Marco Bagnoli – la voce. nel giallo faremo una scala o due al bianco invisibile che rimarrà dal 10 ottobre 2015 al 29 febbraio 2016. 2016. Dettagli: le mostre al Madre

La Street Art da vedere gratis a Napoli

Gratis – Tanta street Art a Napoli. L’ultima arrivata è Roxi in the box ai quartieri Spagnoli con i suoi stencil di personaggi famosi tutti seduti e poi il bellissimo San Gennaro di Jorit a Forcella alle nuove opere nei quartieri di Materdei e Ponticelli di Zed o di Rosk e Loste fino a quelle ai Quartieri spagnoli regno incontrastato di Cyop&Kaf. E che dire dei cartelli stradali di Clet o delle opere di Felice Pignataro che hanno addirittura trovato posto nella stazione della Metro di Piscinola che è stata chiamata Felimetro? Una Napoli tutta da scoprire.

70 opere di Hermann Nitsch a Napoli

Prezzo da 5,00€ a 10.00€. “Azionismo pittorico – eccesso e sensualità” è una mostra che ci consentirà di ammirare, fino al 28 febbraio 2016, per la prima volta in Italia 70 opere di Hermann Nitsch provenienti dal Nitsch Museum di Mistelbach (Vienna). L’esposizione è negli spazi del Museo Nitsch di Napoli, grandi tele, foto e video delle azioni pittoriche. Dettagli 70 opere di Nitsch

Il tesoro di Napoli. In esposizione la leggendaria Mitra Gemmata  

Prezzo 5,00€. Il tesoro di Napoli, in una nuova esposizione nel Museo del Tesoro di San Gennaro. Prorogata a tutto gennaio 2016 con in esposizione anche la mitra gemmata con 3694 pietre preziose realizzata nel 1713 dall’orafo Matteo Treglia. tutti i giorni dalle 9,00 alle 17,30. biglietto Euro 5,00 Info Via Duomo, 149, Napoli 081 294980 Dettagli Il Tesoro di San Gennaro.

Lumache giganti a Piazza Garibaldi: arriva a Napoli la Cracking Art

Nella stazione della metro Garibaldi di Napoli sono comparse tantissime lumache giganti e di tutti i colori. Si tratta di un’opera artistica del gruppo Cracking Art Group, sei artisti internazionali che hanno già conquistato, con le loro lumache colorate,Puteaux, in Francia. Il gruppo è conosciuto per le riproduzioni di animali in plastica riciclabile, posizionate nelle strade più affollate di diverse città europee. Fino a fine gennaio 2016. Dettagli: Lumache alla Metro Garibaldi 

LE ULTIME ATMOSFERE NATALIZIE

Luci d’Artista a Salerno

Gratis. Fino al 24 gennaio a Salerno la 10° edizione di “Luci d’Artista”, la grande festa salernitana che ogni anno richiama migliaia e migliaia di visitatori. Anche quest’anno Salerno, al calar del buio, si trasformerà in un giardino incantato con spettacolari e gigantesche installazioni luminose sparse in tutta la città. Dettagli:Luci d’Artista a Salerno

I 2 presepi più belli di Napoli

Prezzo:biglietti ingresso a musei. Tanti presepi a Napoli ma due in particolare sono dei  capolavori. Ne esistono infatti due a Napoli che possono essere identificati come i più bei presepi napoletani o almeno tra i presepi più belli a Napoli. Parliamo del presepe Cuciniello attualmente nel Museo di San Martino che sicuramente gareggia nel primato di miglior presepe napoletano con il Presepe del Banco di Napoli, più conosciuto come “il presepe del Re” conservato a palazzo Reale a NapoliDettagli: i 2 presepi piu belli di napoli.

 

 

© 2015 Napoli da Vivere. Tutti i diritti riservati.
Utilizzando i nostri servizi, l'utente accetta le nostre modalità d'uso dei cookie. Per informazioni visitare la Privacy Policy.
«Raccontiamo il meglio di Napoli»
Top