4 sagre da non perdere in Campania: weekend 23-24 gennaio 2016

sagre 23 24 gennaio 2016 in camoani

Dopo la festa di Sant’Antonio Abate come vuole la tradizione in Campania si “apre” il Carnevale. Ma ci sono ancora buone occasioni di assaggiare i buoni prodotti tipici locali che si possono provare in varie feste padronali o tradizionali che si svolgono nei vari paesi della nostra regione.

Questa settimana continua la sagra della porchetta presso la Fiera Abatese a Sant Antonio Abate ma ci sarà anche una particolare sagra quella do’ zuffritte, sasicc’ e friariell’ che sarà ospitata presso le bottegucce del parco nazionale del Vesuvio a San Sebastiano al Vesuvio nell’ambito dei festeggiamenti per il Santo Patrono. Ultima festa nel weekend con i bellissimi, animati e fantasiosi carri allegorici, le battuglie, di San Antonio a Portico di Caserta e per finire una tradizione che vi fara assaggiare anche buon formaggio e buon vino a Pontelandolfo icino a Benevento. La tradizionale ruzzola del formaggio, una corsa con le forme di formaggio nelle vie del paese che si svolge addirittura dal 1300.

Vi ricordiamo che molte sagre si svolgono da anni con il contributo di buona parte della popolazione del posto e/o di proloco ma, prima di andare, vi consigliamo di contattate sempre l’organizzazione per verificare eventuali cambiamenti ai programmi diffusi. Buon fine settimana a tutti.

Sagra della Porchetta a Sant’Antonio Abate (NA)

sagra della porchetta

Dopo la grande festa della settimana scorsa dedicata ai fuochi di S.Antonio continua anche per questo weekend fino al 24 Gennaio 2016 la Fiera Abatese a Sant Antonio Abate con tante sorprese. Presso l’area fiera abatese, dieci giorni di grande festa con ospiti importanti. Giovedì 21 la serata attesissima con Tony Tammaro  mentre venerdì 22 “la maschera” in concerto. Sabato 23 una prima serata dedicata alle esibizioni dei ragazzi e alle 22 “gli Atleti” in concerto. Domenica 24 di mattina la maratonina “città di S.Antonio Abate mentre alle 17,30 concerto di Beatrice Ferraioli, violinista dell’Orchestra Scarlatti. La sera si chiude con il Karaoke di Radio Stereo 5.  La fiera è alla sua 20esima edizione e presenta per tutto il tempo la sagra della porchetta, giunta alla sua 37esima edizione. Dal lunedì al venerdì gli orari vanno dalle ore 16:00 alle ore 22:00 mentre la domenica gli stands saranno aperti dalle ore 10:00 alle ore 13:00 e di pomeriggio dalle ore 16:00 alle ore 22:00.  via Lettere nell’Area Fiera a Sant’Antonio Abate “Sagra della porchetta” con ben 160 stand espositivi, 10 punti vendita porchetta  Facebook: Evento Facebook

Sagra do’ zuffritte, sasicc’ e friariell’ a San Sebastiano al Vesuvio (NA)

salsiccia e friariellli

Nell’ambito delle festività del santo patrono si terrà una grande festa a San Sebastiano al Vesuvio, in provincia di Napoli. Si inizia da mercoledì 20 gennaio 2016, giorno della Festa di San Sebastiano, con le messe saranno celebrate alle ore 8.00, 9,00, 10.00, 12.00 (Solenne Concelebrazione eucaristica presieduta da Mons. Gennaro Acampa, Vescovo ausiliare di Napoli), 18.00 e 19.00.Poi  Sabato 23 gennaio la grande e attesa festa popolare con la XIX Sagra do’ zuffritte, sasicc’ e friariell’ che sarà ospitata presso le bottegucce del parco nazionale del Vesuvio in piazza Belvedere. Domenica 24 gennaio la festa religiosa con la Processione del Simulacro di San Sebastiano per le vie della cittadina ai piedi del Vesuvio. Alle 15.30 ci sarà l’uscita dalla Chiesa della settecentesca statua lignea di San Sebastiano, opera dello scultore Giuseppe Sarno, che verrà trasportata a spalla dai portatori per le vie della cittadina. In caso di pioggia la processione si svolgerà domenica 29 maggio. Il ritorno della statua in chiesa è previsto alle attorno alle 20.30 e, ad accompagnare il rientro del simulacro nella chiesa oltre ai tantissimi fedeli all’esterno del Santuario, ci sarà anche Sua Eminenza il Cardinale di Napoli Crescenzio Sepe cui spetterà la benedizione finale. informazioni 

Festa di Sant’Antonio Abate a Portico di Caserta (CE)

Festa di Sant’Antonio Abate a Cicciano (NA)

Anche quest’anno, come da tradizione, O Rion e Sant’Antuono organizzerà la bella festa padronale, la festa di “Sant’ Antonio Abate 2016” e come ogni anno ci saranno diverse battuglie… ovvero i famosi Carri di Sant’Antonio. Tutti questi carri sfileranno per le strade del paese mostrando la loro idee per la festa che si concretizza nella creazione di bellissimi, animati e fantasiosi carri allegorici. Da ogni carro si suoneranno ritmi musicali che animeranno la festa padronale. La festa si svolgerà a Portico di Caserta nei giorni 22-23-24 gennaio 2016 ed è una festa tradizionale che va avanti da tante generazioni. Informazioni 

Il torneo della ruzzola del formaggio a Pontelandolfo (BN)

sagra del formaggio

A Pontelandolfo tutti i giorni, ma in particolare nei weekend,  da metà gennaio fino al periodo del Carnevale, si svolge dalle ore 14.00 alle ore 18,00, l’antico e tradizionale gioco della ruzzola del formaggio per le strade del paese, all’insegna del recupero delle tradizioni locali. Tra una ruzzolata, un tozzo di formaggio e un bicchiere di vino rosso si svolge un’antica tradizione che probabilmente fu portata a Pontelandolfo dalle popolazioni della Ciociaria che arrivarono intorno al 1300.  Il gioco viene tutt’ora praticato dai cittadini che si dividono in due squadre e si contendono la vittoria lanciando grosse forme di formaggio lungo la strada. Il percorso attraversa tutto il centro di Pontelandolfo; vince chi riesce ad ultimare il percorso con un minor numero di lanci. La Ruzzola del Formaggio sfreccia sul selciato di pietra bianca della Grande Piazza fino a centrare l’angolo remoto della “porticella”.  La Ruzzola, il lancio di una forma di cacio, appartiene alle tradizioni più radicate di Pontelandolfo e  lo spettacolo con la forma di formaggio che va su e giù per le strade di Pontelandolfo fino al martedì grasso e così da secoli. Informazioni 

 

© 2015 Napoli da Vivere. Tutti i diritti riservati.
Utilizzando i nostri servizi, l'utente accetta le nostre modalità d'uso dei cookie. Per informazioni visitare la Privacy Policy.
«Raccontiamo il meglio di Napoli»
Top