5 visite guidate da non perdere a Napoli: weekend 31 ottobre – 1 novembre 2015

visite-guidate-31-ottobre-–-1-novembre-2015.jpg

Weekend con tante visite guidate a Napoli e dintorni complice anche la giornata di ingresso gratuito nei musei di domenica 1 novembre 2015. Tanti appuntamenti, tutti in compagnia di esperti e storici dell’arte che ci consentono di scoprire i posti più belli di questa nostra città.

In questo fine settimana le bellezze di nascoste di Napoli sabato con una inedita visita al Complesso di Santa Maria Regina Coeli con la Chiesa e il suo Convento molto belli con opere di Luca Giordano, Bardellino, Stanzione, De Dominici. Poi domenica un affascinante percorso panoramico enologico esoterico alla riscoperta delle scale della Pedamentina, o i magnifici scavi di Baia, o Palazzo reale e il Largo di Palazzo ed infine un interessante itinerario teatralizzato  tra Decumano Inferiore e Maggiore.

Non dimenticate che il Venerdì, il Sabato e la Domenica h 10,30 potete visitare nelle cantine e nei sotterranei di Palazzo Peschici-Maresca, in via Arena alla Sanità, l’ampio e ben conservato tratto dell’Acquedotto Augusteo, costruito nel 10 dC. Saranno altresì nel weekend saranno visitabili gratuitamente, ma su prenotazione, i sotterranei del Rione Terra di Pozzuoli.

Chiedete sempre informazioni e prenotate ai numeri di telefono indicati delle associazioni per avere maggiori dettagli su quanto da loro proposto. Buon fine settimana a tutti.

Sabato 31 Ottobre – Complesso di Santa Maria Regina Coeli

Complesso di Santa Maria Regina Coeli

Contributo 8 euro.Con Megaride –  Una straordinaria visita nei luoghi incantati e nascosti di Napoli al Complesso di Santa Maria Regina Coeli. Il luogo rivela una pace ed una bellezza artistica frutto di una grande iniziativa voluta da una delle figure femminili che hanno avuto un ruolo importantissimo per la vita sociale e culturale di Napoli: Suor Giovanna Antida di Thouret. Questa istituisce a Napoli l’Ordine religioso delle Suore della Carità con la finalità di educare ed istruire le “ragazze indigenti”. Autentica e meravigliosa perla, il Complesso, con la Chiesa e il suo Convento è di una bellezza disarmante con opere di Luca Giordano, Pietro Bardellino, Massimo Stanzione, Antonio De Dominici, tutti artisti importantissimi della scuola napoletana.

Appuntamento: ore 10.00, presso Largo Regina Coeli. Inizio attività culturale: ore 10.30 Costo : € 8 per soci € 6 Parte del contributo sarà devoluto al Complesso per opere di assistenza.info e prenotazione obbligatoria Megaride 348 1149647

Domenica 1 novembre  – “In vino itineras. erranze in cerca di altre sostanze”

pedamentina san martino

Contributo 7 euro.Con LunAzione – In occasione della XII Giornata Nazionale del Trekking Urbano, in collaborazione con il Comune di Napoli, il Collettivo LunAzione presentaIn vino itineras. erranze in cerca di altre sostanze” un affascinante percorso panoramico enologico esoterico alla riscoperta delle scale della Pedamentina. Un percorso di trekking urbano, una passeggiata mattutina alla (ri)scoperta di storie dimenticate. Ogni gradino in discesa rappresenta una nuova domanda, una circostanza da considerare. Può un vino rispecchiare il carattere di un individuo? Come si può mutarne uno in un altro diverso e parimenti un temperamento? Il vino perfetto, l’illuminazione esiste davvero? Queste solo alcune delle domande. La storia dei vini campani e dei componimenti in forma di prosa e canzone relativi ad essa vengono ripensati in chiave immaginativa. Due sciamani, due sacerdoti, due pazzarielli ci introducono ad un culto misterioso, una conoscenza antica e moderna ad un tempo, ci conducono alle tappe del percorso di fermentazione dello spirito, perché ciascuno possa scoprirsi infine per il particolare tipo di sostanza in cui è fatto e gli sia concesso di gustarla in forma di vino, al termine di quello che può considerarsi un atto unico “di strada”. Due gli attori e musici a un tempo, nessun elemento scenografico, se non il buon fiasco da condividere assieme.

Appuntamento: ore 10,00 a Piazzale San Martino. La degustazione sarà offerta dalle Cantine dell’Averno. Quota di partecipazione: 7 euro Prenotazione obbligatoria lunazione 335 5432067 – 339 3956223

Domenica 1 novembre – Il Parco Archeologico di Baia

parco archeologico di baia

Contributo organizzativo 6 euro. Con Locus Iste – in occasione della prima domenica a ingresso gratuito ai musei il Parco Archeologico di Baia sarà aperto gratuitamente. Locus iste sarà li per raccontarvi la storia immutata di un Palazzo Imperiale dove le acque scorrevano per curarsi e le pietre erano decorate per l’otio dell’animo. Un grande centro di potere imperiale tra ozio e termalismo sito in un luogo bellissimo. “Nessun golfo al mondo risplende più dell’amena Baia”Orazio Ep.I,2,83. Così scriveva Orazio alla fine del I sec.a.C. quando Baia già sede di ville residenze patrizie si apprestava a divenire un vero e proprio centro di potere, di ozio e di cura del corpo. Nasce una forma di sfruttamento intensivo delle peculiarità che la natura mette a disposizione dell’ uomo e con l’avvento dell’Impero tutto si amplifica, si accresce e si abbellisce intorno alle sorgenti termominerali del luogo.Baia diventa residenza imperiale. L’edilizia di piacere raggiungerà forme di lusso che serviranno da modello per la stessa Roma.

Appuntamento:ore 10,15 ingresso Parco Archeologico delle Terme di Baia, via Sella di Baia, 22 Contributo organizzativo: 6 euro . prenotazione obbligatoria a Associazione locus iste 3472374210

Domenica 1 novembre – Quattro passi a Largo di Palazzo: la casa del Re e la sua Chiesa

palazzo reale napoli

Contributo € 6,00 Con Associazione Culturale SciòNapoli – SciòNapoli, in occasione della domenicaalmuseo è lieta di invitarvi a Palazzo Reale. Schiuderemo le sale del Palazzo e approfondiremo il periodo florido del Regno di Napoli. Lo scalone monumentale e l’appartamento reale, la cappella, la sala del trono e il teatrino di corte: gioielli che poche città posseggono. Dopo l’interno, volgeremo lo sguardo all’esterno, l’enorme largo di palazzo e la chiesa di San Francesco di Paola con il suo colonnato. Storie e contraddizioni di una Napoli Capitale a lungo potenza mondiale negli anni che furono.

Appuntamento: ore 10 Piazza del Plebiscito vicino ingresso principale Palazzo Reale (si prega di arrivare 15 minuti prima). Contributo € 6,00 soci: € 5,00 over 14 (fino a 18 anni) – over 65 – studenti: € 5,00; under 14: gratuito. Durata: due ore circa. La visita guidata si effettuerà al raggiungimento minimo di 10 persone. le prenotazioni si chiuderanno alle 19 del giorno 31/10 Scionapoli  3487333581 – 3271585555

Domenica 1 novembre – Napoli, Fantasmi ed altre storie

napoli e i fantasmi

Contributo € 15. Con NarteA . In occasione della festa di Ognissanti, l’Associazione Culturale NarteA va in scena con “Napoli, fantasmi ed altre storie”, un itinerario teatralizzato con testi e regia di Febo Quercia: tra Decumano Inferiore e Maggiore si avvicendano e si mescolano personaggi storici e mitici, interpretati dagli attori professionisti Carlo Caracciolo e Valeria Frallicciardi, che continuano a tramandarsi nei secoli attraverso le voci delle “mura” di Napoli.  Nei vicoli intricati del centro storico si delineano così infiniti itinerari del mistero: questo itinerario teatralizzato parte dal cuore della città antica, in piazza San Domenico Maggiore, dove Palazzo Sansevero, la Basilica di San Domenico e Palazzo Petrucci rappresentano i tre vertici di un triangolo magico. Si conoscerà la storia dei due amanti Maria d’Avalos e Fabrizio Carafa e quel luogo dove si favoleggia ancora la leggenda delle teste mozzate di sei baroni. Proseguendo lungo il dedalo di vicoli in via dei Tribunali, si visiteranno altri misteriosi luoghi, a testimonianza anche del “culto dei morti” presente già nella Napoli del Seicento. Giunti nell’area della remota agorà greca, teatro della rivolta di Masaniello, si visiterà il Complesso di San Lorenzo Maggiore con il Chiostro e gli Scavi: qui riecheggerà la leggenda del Munaciello, spirito dispettoso che si nasconde nelle viuzze e nelle cavità del centro storico.

Appuntamento ore 11 Piazza san Domenico Maggiore La quota di partecipazione è di € 15,00 ed è comprensiva del costo di € 9,00 per l’accesso agli scavi di San Lorenzo Maggiore. Per partecipare è obbligatorio prenotarsi ai numeri NarteA 339.7020849 – 334.6227785.

scroll to top