Food and Art Tour a Porta Capuana

porta-capuana-food-and-art-tour.jpg

L’associazione I Love Porta Capuana ha ideato 3 tour all’insegna della cucina napoletana e il patrimonio artistico del quartiere.

Un nuovo simpatico itinerario turistico-gastronomico ci viene proposto per conoscere la storica zona di Porta Capuana, uno dei quartieri più popolari della città di Napoli. Il quartiere è a ridosso delle mura angioine e, per secoli, è stato una delle porte più importanti d’ingresso alla città. Dietro l’imponente Porta Capuana c’è il mercato di Sant’Antonio Abate, meta secolare di passaggio e accoglienza di viandanti.

Oggi dal quartiere ci propongono Porta Capuana tour e Food and Art Tour, varie iniziative basate su turismo, cucina e ricerca. In particolare per il nuovo “Food and Art Tour “ ci sono tre tour articolati in maniera tale da associare ogni tappa del percorso ad una pietanza: un percorso che è comprensivo di guida e degustazioni.

I 3 Tour a Porta Capuana

Vediamo nel dettaglio i tre tour proposti abbinati ai ritmi della mattinata.

Colazione – San Giovanni a Carbonara – Un babà nel giardino di Ladislao Il magnanimo.

babà  porta capuana

La visita guidata ci consente la scoperta di S. Giovanni a Carbonara, la chiesa che rivela il passaggio a Napoli dal gotico al rinascimentale. Vicino la chiesa il parco di Ladislao a Carbonara un giardino nascosto nel cuore di una delle zone più caotiche della città. La sosta presso la pasticceria “il Capriccio”, ci consentirà, invece, di scoprire il babà, la pietanza settecentesca che da oltre tre secoli è l’indiscusso baluardo della pasticceria napoletana, ed è piatto forte della zona di Porta Capuana.

Aperitivo – Complesso monumentale di S. Caterina Formiello – Un “Purpo” nel brodo all’ombra dei chiostri.

bror e purp porta capuana

La visita dello splendido complesso monumentale di S. Caterina a Formiello consente di scoprire una tra le più rappresentative espressioni del rinascimento a Napoli. Nella struttura dei particolarissimi chiostri adibiti ai tempi di Murat a Lanificio militare e oggi modificati nella struttura. La proposta gastronomica contempla invece ‘o brodo ‘e purpo, emblema di Porta Capuana. Insaporita da pepe e pezzettini di polpo fresco bollito, squisita pietanza che affonda le sue storiche radici proprio oltre le mura aragonesi.

Pranzo – Porta Capuana – Una pizza intra moenia.

porta capuana

La visita è alla storica quattrocentesca Porta Capuana che delimitava i confini tra il dentro e il fuori della città. Voluta da Ferrante d’Aragona si affaccia sullo storico Castel Capuano che fu prima residenza reale, poi di nobili, poi tribunale e prigione, vero simbolo della storia di Napoli. Abbinata alla visita la classica “pizza” (parola che sembra fu pronunciata per la prima volta a Napoli proprio a Porta Capuana) ed in particolare la fritta, gustoso cibo d’asporto da assaporare tra una bancarella e l’altra.

L’associazione I Love Porta Capuana

L’iniziativa Food and Art Tour è proposta dall’associazione “I love Porta Capuana” che cura un più ampio progetto di rigenerazione urbana della zona. Il costo del percorso comprensivo di guida e degustazioni è di 11 €, per studenti 10 €. Gratuito per i bambini sotto i sei anni. Per Maggio 2014 si terrà tutti i sabati (3,10,17,24,31) dalle 11 alle 13,30. Informazioni e Prenotazione obbligatoria al n Tel: 366 26 97991.

[ad name=”Napoli-end”]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top