5 cose da mangiare assolutamente a Napoli

5-cose-da-mangiare-a-napoli.jpg

Napoli è una città splendida, “un paradiso abitato da diavoli” come diceva (probabilmente) Goethe, e tra le tante sue bellezze non possiamo non mettere la sua cucina.

La tipica cucina mediterranea è senza dubbio di origine napoletana per la ampia varietà di gusti e di sapori che si ritrovano nei nostri piatti. Le materie prime disponibili in Campania sono di primissima qualità e consentono di preparare un’ampia scelta di piatti sia di terra che di mare. Basta andare a fare una passeggiata a “Eccellenze campane”, vero tempio delle bontà della nostra terra, che ha aperto pochi mesi fa su oltre 2000 mq per il pubblico in via Brin, all’incrocio con via Galileo Ferraris. Lì troverete tutte le “eccellenze” dell’enogastronomia locale preparate da ben 65 imprese.

Ma cosa si mangia di più a Napoli e cosa bisogna provare assolutamente se si viene in città? . Una visita a “Eccellenze campane” risolverebbe il problema ma abbiamo provato a stilare di seguito una “classifica” basandoci sia sulle visite del nostro sito alla sezione “mangiare e bere a Napoli”  che sulle indicazioni raccolte dai nostri lettori attraverso i commenti circa la bontà dei nostri prodotti.

Di seguito vi riportiamo quelli che sono i 5 piatti da provare assolutamente a Napoli ma attendiamo le vostre segnalazioni per ampliare la lista. Per farlo potete commentare alla fine dell’articolo!

1 – La pizza napoletana

pizza napoletana

Piatto importante della tradizione napoletana è sicuramente la prima della classifica. La tradizione vuole che la Margherita sia quella migliore seguita dal “Calzone” napoletano tipica pizza riempita di ricotta, salame, pepe e latticini ma stanno avanzando le “quotazioni” delle ottime pizze “bianche” cioè senza salsa ma piene di latticini e altre cose gustose e di quelle fritte. Dove provarla a Napoli è solo una questione di scelta. Vi rimandiamo ad alcuni articoli in cui trattiamo delle migliori pizzerie di Napoli:

2 – Spaghetti con le vongole (o ai frutti di mare)

spaghetti con le vongole

E’ sicuramente uno dei piatti forti della cucina partenopea: parliamo dei mitici spaghetti con le vongole, o con i frutti di mare che identificano il marchio della buona cucina partenopea quasi quanto la “mitica” pizza. Possono essere fatti in bianco (molto più buoni) o con un po’ di sugo ma rappresentano sempre il miglior piatto di pasta della cucina napoletana. Con le vongole hanno un gusto particolare ma quelli con i frutti di mare sono molto buoni specialmente se fatti con gli scialatielli, altro tipo di pasta fresca. Naturalmente per gli spaghetti vi consigliamo quelli a trafila di bronzo. Di seguito le due ricette:

3 – La Sfogliatella

sfogliatella

È senza dubbio uno dei dolci più tipici della tradizione napoletana. Esiste tradizionalmente in due varianti di base, la riccia se preparata con pasta sfoglia oppure la frolla, se preparata con la pasta frolla. Esistono varie “leggende” sulla sua nascita: si dice che un oste che frequentava il convento di Santa Rosa vicino Amalfi, tale Pasquale Pintauro, entrò in possesso della ricetta segreta di un dolce chiamato Santarosa e ne modificò leggermente la ricetta introducendo anche la variante riccia-sfoglia. Vi diciamo dove provarla a Napoli:

4 – Il casatiello

casatiello

Altro fiore all’occhiello della tradizione culinaria napoletana è senza dubbio il casatiello. Si tratta di un  rustico tipicamente pasquale, che si troverà di sicuro nei menù a Pasqua e a Pasquetta sia nelle case che nei ristoranti. Il casatiello è una torta salata a base di moltissimi ingredienti come farina, lievito, acqua, sale, pepe,  sugna (in italiano strutto), uova sode, salame, formaggio e cigoli (o ciccioli) di maiale. Non proprio leggero è molto buono e lo si può trovare nelle migliori gastronomie o su ordinazione. Se volete provare a prepararlo vi diamo la ricetta:

5 – Cibo di strada

arancini

A Napoli c’è una lunga tradizione di cibi di strada, di cibi da asporto da comprare e consumare a casa o per strada, avvolti nei classici “cuoppi” o in pacchetti di carta o semplicemente nei fogli di leggera velina alimentare. Frittatine di maccheroni, paste cresciute o arancini di riso in bianco con la provola o rossi con salsa carne e piselli, o i crocchè di patate con i latticini all’interno, o le tante pizze fritte, le montanare e chi più ne ha più ne metta. Napoli è piena di friggitorie dove si trova anche il pollo allo spiedo, locali pieni di cibo da portare via e mangiare per strada. Se siete tra quelli che non lo hanno mai fatto vi consigliamo di rimediare subito perché non sapete cosa vi siete persi.

E voi cosa consigliate di mangiare assolutamente a Napoli!? Scrivetelo qui sotto nei commenti!

Foto 1: (CC) tastingsf | Foto 2: (CC) stijn | Foto 3: (CC) PaulSteinJC | Foto 4: (CC) mokapest | Foto 5: (CC) Mei Man Ren Sheng

[ad name=”Napoli-end”]

One Reply to “5 cose da mangiare assolutamente a Napoli”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top