Kiton: l’eccellenza napoletana apre a Milano

kiton milano

Domenica 12 gennaio 2014 è stato inaugurato a Milano Palazzo Kiton, nuova sede milanese del marchio sartoriale napoletano portato al successo internazionale da Ciro Paone. La dimora della maison napoletana dello stile ha preso il posto di un altro grande della moda: infatti la  sede milanese di Kiton è in via Pontaccio 21, vicinissima a Brera, ed è lo stesso indirizzo dove per quindici anni Gianfranco Ferré ha avuto i prestigiosi locali della sua casa di moda.

Kiton ha ristrutturato e rilevato il palazzo aprendo il piano nobile dell’edificio dove è stata realizzata un’installazione multimediale che “rappresenta il filo rosso che unisce tradizione e futuro del brand”. Un grande prisma con specchi che ospita tre cabine sartoriali con led-video che raccontano la storia e l’ascesa della casa di moda napoletana.

Partita dalla storica sartoria di Arzano oggi la Kiton vanta ben 750 dipendenti distribuiti tra gli stabilimenti di Arzano, Fidenza, Parma e Biella, ha un fatturato consolidato di oltre  95 milioni di euro ed è senza dubbio una riconosciuta eccellenza mondiale nel campo della moda.

palazzo kiton milano

Palazzo Kiton è stato sottoposto ad un attento progetto di restauro conservativo ed è aperto, al  momento, solo sull’atrio d’ingresso su via Pontaccio, con il grande piano nobile e l’ammezzato. All’inizio del 2015 in concomitanza con l’Expo di Milano, verranno completate “le foresterie all’ultimo piano, il bistrot al piano terra su via Fiori Chiari, l’atelier aperto al pubblico e gli spazi sotto il livello della strada”.

moda napoletana a milano

Naturalmente non potevano mancare altre “eccellenze napoletane” nell’arredamento del piano nobile che ospita varie opere d’arte contemporanea di Mimmo Paladino, Lucio Del Pezzo,  Lello Esposito e di altri artisti.

Credits foto: Sole24ore.it.



© 2015 Napoli da Vivere. Tutti i diritti riservati.
Utilizzando i nostri servizi, l'utente accetta le nostre modalità d'uso dei cookie. Per informazioni visitare la Privacy Policy.
«Raccontiamo il meglio di Napoli»
Top