Da Caravaggio a Andy Warhol: visita ai tesori di Napoli

Martirio di sant'Orsola caravaggio

Una bella occasione, sabato 9 febbraio 2013 alle ore 17, per ammirare da vicino alcuni capolavori esposti a Napoli ma poco conosciuti al grande pubblico. È una visita guidata proposta dalla cooperativa SIRE che ci accompagnerà alla chiesa di San Francesco di Paola ed al palazzo Zevallos di Stigliano in via Toledo per scoprire alcuni grandi capolavori dell’arte esposti a Napoli.

Si inizia con la visita alla Chiesa di San Francesco di Paola, voluta dal re Ferdinando IV re di Napoli, costruita nel 1816 al suo ritorno dal soggiorno siciliano dovuto ai 10 anni di governo francese a Napoli. La basilica è dunque un ex voto del sovrano al suo santo protettore per il trono riconquistato, come viene anche ricordato dalla scritta sulla facciata. Il progetto ricalcò le forme neoclassiche del Pantheon romano e fu inserito nella ristrutturazione della piazza,allora detta Largo di Palazzo, prevedendo la realizzazione dell’esedra e dell’ampio colonnato. L’interno è più antico, come l’altare, di Ferdinando Fuga nel 1751, e il tabernacolo opera del ‘600 del Grimaldi: entrambi provengono dalla chiesa dei SS. Apostoli.

La seconda parte della visita ci porta ad ammirare i capolavori nascosti del Palazzo Zevallos di Stigliano, oggi di proprietà della Banca Intesa. Qui la visita si fa molto interessante perché si potranno ammirare sia una delle ultime opere di Caravaggio, il Martirio di Sant’Orsola, sia due serigrafie di Andy Warhol che rappresentano il Vesuvio, e naturalmente visitare il bellissimo palazzo costruito agli inizi del seicento su progetto di Cosimo Fanzago, che da solo merita una visita.

L’appuntamento è in piazza Trieste e Trento angolo Palazzo Reale Sabato 9 febbraio 2013 alle ore 17 . Prenotazione obbligatoria entro il giorno precedente. Info e prenotazioni: 081/6336763 – 392 2863436. contributo organizzativo adulti: € 9,00, soci: € 8,00 , tra i 14 e i 18 anni: € 3,00, minori di 14 anni gratuito.